24 Luglio 2021, sabato
Home Viaggi & Cucina Viaggi, Sondaggio Parclick: disposti a partire 1 italiano su 3.

Viaggi, Sondaggio Parclick: disposti a partire 1 italiano su 3.

Viaggi. Come ben sappiamo, non possiamo spostarsi tra una regione all’altra almeno fino al 6 aprile. Secondo un sondaggio effettuato dal sito Parclick (leader dei parcheggi online), in Italia sono pronti a ripartire il 40% della popolazione, 39.8 per la precisione, ed come itinerario sono stati scelti, la Toscana, Trentino-Alto Adige, Lazio, Puglia e Sicilia, insomma è 1 italiano su 3, vuole il più presto possibile godersi qualche giorno di vacanza. Come mezzo, l’auto è al primo posto, a seguire, l’aereo, treno e nave. Ed ancora, come alloggio gli alberghi stravincono sulle case private da affittare.

Per la durata, sono disposti a rimanere massimo 5 giorni. Concludiamo la top ten delle Regioni più gettonate: Campania, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche. Il direttore del sito, ha affermato: “Sembra che gli italiani siano sempre più desiderosi di prendersi una pausa e godersi qualche giorno di vacanza, sempre che il governo e la situazione sanitaria lo permettano, e ciò vale ancora di più visto che non potranno farlo a Pasqua. L’auto sembra essere l’opzione preferita da coloro che vogliono partire per qualche giorno e “staccare la spina” con qualche visita turistica, soprattutto nelle principali località di mare o città del Paese”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti