24 Luglio 2021, sabato
Home Italia Cronaca Cuneo, Tragedia Familiare: un'operaio uccide la madre e poi si toglie la...

Cuneo, Tragedia Familiare: un’operaio uccide la madre e poi si toglie la vita

Un’altra tragedia familiare è stata registrata a Saluzzo, in provincia di Cuneo. Un uomo ha ucciso la madre 81enne a martellate mentre che era a letto. Dopo aver compiuto ciò, è andato in cucina ed ha fatto la stessa cosa con il cane, ma con un coltello. Non solo, sconvolto per la situazione si è tolto la vita, gettandosi dal balcone, dal quarto piano, non lasciando nessuna traccia spiegando il motivo. L’accaduto, è successo, ieri, nel pomeriggio. Parliamo dell’uomo, ha un’identità si chiama Umberto Ciuari, era un’ imprenditore di 48 anni (non sappiamo se era sposato).

Il soccorso, ma arrivato tardi, era stato emanato dai passanti, sono stati allarmanti anche le  forze dell’ordine. Ed ancora, la porta è stata forzata dai vigili del fuoco dove è stato trovato sia il corpo della signora che dell’animale. Ora sono iniziate le indagini: i militari stanno ricostruendo le ultime sue ore, in ogni ‘oggetto’ ed arrivando ad un punto, per capire cos’è realmente successo, il perché del gesto estremo. Da quanto riferiscono i vicini si trattasse di una famiglia molto tranquilla, anche se il figlio della donna ultimamente soffriva di molti problemi psichici e depressione infatti era in cura.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti