24 Luglio 2021, sabato
Home Mondo Francia, ex Presidente Sarkozy, condannato a 3 anni di carcere

Francia, ex Presidente Sarkozy, condannato a 3 anni di carcere

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy (in carica 16 maggio 2007-15 maggio 2012), è arrivata una sentenza dove è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui 2 con la condizionale, per lo scandalo delle intercettazioni, e non solo corruzione di un magistrato. Inizialmente gli venne dato 4 anni. Non solo lui, è stato accusato anche l’avvocato Thierry Herzog e il magistrato Gilbert Azibert. L’accaduto è successo nel 2014, il magistrato avrebbe ricevuto la promessa di aver molti vantaggi di carriera in cambio però l’ex presidente  voleva delle informazioni coperte da un segreto istruttorio.

L’avvocato di Sarkozy, è in attesa di sentenze per altri due processi a suo carico e non solo ci sarà anche un ricorso in appello. L’anno di carcere da scontare, sarà gestito in regime di semilibertà oppure in lavori utili, e gli verrà applicato anche un braccialetto elettrico. “Gli atti di cui è colpevole il signor Nicolas Sarkozy sono di particolare gravità, essendo stati commessi da un ex presidente della Repubblica garante dell’indipendenza della magistratura. Ha sfruttato il suo status di ex Presidente della Repubblica e le relazioni politiche e diplomatiche intrattenute durante il suo mandato per premiare un magistrato che ha servito i suoi interessi personali”, ha affermato la presidente del Tribunale penale Christine Mée.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti