28 Febbraio 2021, domenica
Home La Zampa Francia, l'Anses vuole creare il "registro dei morsi di cane", ecco di...

Francia, l’Anses vuole creare il “registro dei morsi di cane”, ecco di cosa si tratta

Non tutti, ma qualcuno sicuramente sarà stato morso dal cane. In Francia, hanno pensato a un ‘progetto’ chiamato “registro dei morsi di cane” per capire se i quattrozampe sono ‘idonei’ a farlo. Secondo il l’Agence nationale de sécurité sanitaire de l’alimentation, de l’environnement et du travail (Anses) (in italiano Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, ambientale e della salute sul lavoro) ha affermato che ‘’la pericolosità di un animale deve essere valutato individualmente’’, dunque non dipende solo dalla ‘razza’. L’ Anses ha anche dichiarato che il cane può diventare pericoloso perché può essere influenzato da tanti fattori, ad esempio: il rapporto che ha con gli umani o la sua ‘formazione’ ecc. Coloro che ne possiedono uno, devono imparare a ‘capirlo’ ed a ‘rispettarlo’. In conclusione, propongono di creare ‘’un osservatorio dei morsi che consentirebbe di arricchire i dati disponibili, di alimentare i lavori di ricerca ma anche di formulare consulenze più mirate e adeguate al rischio esistente’’.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Usa, chi sono i miliziani colpiti da Biden in Siria

 La prima azione militare dell'amministrazione di Joe Biden nella zona orientale della Siria, al confine con l'Iraq, ha colpito due milizie sostenute dall'Iran, Kataib Hezbollah e Kataib...

Vaccino Covid, dagli Usa via libera definitivo al monodose di Johnson&Johnson

Dagli Stati Uniti è in arrivo un terzo alleato nella battaglia contro il coronavirus. Nella giornata di sabato la Food and Drug...

Serie A. La Juve frena, la Lazio cade a Bologna

Negli anticipi della 24° giornata, la Juve non va oltre il pareggio in casa del Verona, la Lazio perde 2-0 sul campo del...

Sanremo 2021: nella seconda serata ci sarà Alex Schwazer

Quest’anno alla 71esima edizione di Sanremo ci saranno molti protagonisti a livello sportivo. Iniziando da Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, è stato...

Commenti recenti