14 Giugno 2021, lunedì
Home Italia Politica Crisi di governo, PD e M5S compatti su Conte

Crisi di governo, PD e M5S compatti su Conte

Si sono conclusi gli incontri con la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, e con il presidente della Camera, Roberto Fico, che ha detto lasciando il Quirinale: “Stiamo tutti lavorando per il bene del Paese”. Si prosegue domani e venerdì con i partiti, secondo il calendario stabilito dal Quirinale. Matteo Renzi punta il dito contro la caccia ai responsabili: “Quello che sta accadendo in Parlamento è uno scandalo”. Il M5s risponde: “Da Renzi ancora atteggiamenti incomprensibili e scellerati, non gli interessa l’Italia. Serve responsabilità”. Forza Italia, intanto, subisce un’altra fuoriuscita: è il senatore Luigi Vitali, che ha annunciato di abbandonare il suo gruppo per sostenere Conte.

Riunione fronda senatori 5S, senza Conte no fiducia e voto-“Senza Conte non daremo la fiducia a un nuovo governo”. E’ questo, a quanto si apprende da qualificate fonti parlamentari, il ragionamento emerso nel corso di una riunione tenutasi questa sera da un gruppo di dieci, quindici senatori M5S sulla situazione politica. Nel corso della riunione – alla quale fanno parte senatori di lungo corso del Movimento, alcuni dei quali riconducibili anche all’anima “dibattistiana” del Movimento il nome di Conte è stato messo sul tavolo come aut-aut per la fiducia a un nuovo governo. “Altrimenti non abbiamo paura di tornare a votare”, è il ragionamento emerso nell’incontro. 

Di Battista, spero Conte candidato premier M5S-Pd-Giuseppe Conte candidato premier M5S-Pd alle prossime elezioni? “Non so, ma io me lo auguro”. Lo dice, ospite di “Accordi e Disaccordi”, Alessandro Di Battista.

Crisi: M5s, Renzi non interessato sorti Paese-“Prendiamo atto che Matteo Renzi è tornato ad avere lo stesso atteggiamento che ha portato a una crisi incomprensibile e scellerata. La complessità e delicatezza dell’attuale fase politica dovrebbe richiamare tutte le forze politiche alla responsabilità, per il bene dei cittadini italiani. Un comportamento che il Movimento 5 Stelle sta tenendo, insieme ad altre forze politiche. Evidentemente a tutto questo il senatore di Italia Viva non è interessato”. Così in una nota il Movimento 5 Stelle.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il lato positivo di un conflitto

A cura di Giuseppe Catapano  Il conflitto può essere definito come una divergenza nella quale ciascuno degli attori coinvolti vuole imporre...

COMUNICATO STAMPA

I WEEKEND DEL GUSTO A VILLA TERZAGHI Riviera Romagna sul Naviglio Grande La Romagna a due...

La diffamazione in buona fede è reato?

Ebbene, come chiarito più volte dalla giurisprudenza, presupposto del reato di diffamazione è il cosiddetto «dolo generico» ossia una “malafede attenuata”. Non è cioè...

Morta la 18enne vaccinata con AstraZeneca

E' morta la 18enne ricoverata al San Martino di Genova per una trombosi. La giovane aveva fatto pochi...

Commenti recenti