29 Luglio 2021, giovedì
Home Italia Cronaca Lanuvio, cinque decessi in una casa di riposo per esalazioni di monossido...

Lanuvio, cinque decessi in una casa di riposo per esalazioni di monossido di carbonio

I primi accertamenti confermano che sono state le esalazioni di monossido di carbonio a uccidere gli anziani nella casa di riposo Villa Diamanti di Lanuvio. Secondo quanto emerge da fonti investigative, i controlli effettuati hanno rivelato una alta concentrazione anche se le verifiche fatte fino ad ora non hanno consentito ancora di individuare la perdita. I cinque decessi sono tutti ospiti anziani della casa di riposo tra gli 80 e 99 anni. 

La struttura di Lanuvio, Villa Diamanti non è un Covid Center né una struttura di carattere sanitario, ma si tratta di una casa di riposo per anziani su cui erano in corso le indagini epidemiologiche da parte del Dipartimento di Prevenzione della Asl Roma 6 per un caso di positività riscontrato il 13 gennaio su un operatore socio-assistenziale della struttura. Sono in corso i sopralluoghi da parte del competente Dipartimento di prevenzione della Asl Roma 6 e vi è un costante aggiornamento attraverso il direttore generale della Asl Roma 6,  dott. Narciso Mostarda e il direttore sanitario della Asl Roma 6, dott. Roberto Corsi.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Astrazeneca:+31% ricavi trimestre, da vaccino 894mln dollari

AstraZeneca chiude il primo semestre con un aumento dei ricavi del 23% a 15,5 miliardi di dollari e un +31% nel solo...

Scuola: presidi, obiettivo minimo è 60% degli studenti vaccinati

"Aderiamo alla richiesta del Cts, ovvero di perseguire l'obiettivo del 60% degli studenti tra i 12 e i 19 anni vaccinati. Poi parlare di...

Effetto serra e jet stream, così cambia il clima mondiale

Gli eventi estremi intesi come conseguenza del cambiamento climatico sono ancora più consistenti e imprevedibili. La grandine devastante su Parma e Modena (e...

Commenti recenti