29 Luglio 2021, giovedì
Home Mondo Cronaca nel Mondo Wmo,record in Antartide: si chiude buco dell'ozono dopo 40 anni

Wmo,record in Antartide: si chiude buco dell’ozono dopo 40 anni

Il buco dell’ozono antartico da record del 2020 si è chiuso alla fine di dicembre “dopo una stagione eccezionale a causa delle condizioni meteorologiche naturali e della continua presenza di sostanze che riducono lo strato di ozono nell’atmosfera”. Lo comunica l’organizzazione mondiale della meteorologia (Omm-Wmo) ricordando che era cresciuto rapidamente da metà agosto scorso, raggiungendo il picco di circa 24,8 milioni di chilometri quadrati il 20 settembre, diffondendosi su gran parte del continente antartico.  

Questo buco è stato provocato da un vortice polare forte, stabile e freddo e da temperature molto fredde nella stratosfera (lo strato dell’atmosfera tra circa 10 km e circa 50 km di altitudine), spiega l’Omm, gli stessi fattori meteorologici che hanno contribuito al buco dell’ozono record nell’Artico del 2020.

L’Omm ricorda che “è stato il buco più duraturo e uno dei più grandi e profondi dall’inizio del monitoraggio 40 anni fa”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Astrazeneca:+31% ricavi trimestre, da vaccino 894mln dollari

AstraZeneca chiude il primo semestre con un aumento dei ricavi del 23% a 15,5 miliardi di dollari e un +31% nel solo...

Scuola: presidi, obiettivo minimo è 60% degli studenti vaccinati

"Aderiamo alla richiesta del Cts, ovvero di perseguire l'obiettivo del 60% degli studenti tra i 12 e i 19 anni vaccinati. Poi parlare di...

Effetto serra e jet stream, così cambia il clima mondiale

Gli eventi estremi intesi come conseguenza del cambiamento climatico sono ancora più consistenti e imprevedibili. La grandine devastante su Parma e Modena (e...

Commenti recenti