24 Gennaio 2021, domenica
Home Salute Dad: cosa rischiano i ragazzi?

Dad: cosa rischiano i ragazzi?

Fare lezione da casa con la Didattica a distanza nonché Dad può essere pericoloso?

Ecco cosa ne pensa Antonella Elena Rossi nonchè psicopedagogista: “Con la didattica a distanza gli adolescenti rischiano di perdere moltissimo sia a livello cognitivo che relazionale. In particolare i ragazzi più fragili e con maggiori difficoltà scolastiche, perdendo la parte relazionale, stanno uscendo dai ranghi, spesso accendono il pc ma lasciano il video spento ed escono di casa’’. Per quanto riguarda i ragazzi più ‘attivi’ sul campo più ‘attivi’ ‘’avendo già interiorizzato una buona organizzazione, si liberano degli orari e guadagnano tempo per associare allo studio i propri hobby, come se fossero già all’università’’.

Cosa manca di più ai ragazzi? ‘’I compagni’’ ed è per questo che afferma: ‘’bisognerebbe fare in modo di tornare a frequentare la scuola almeno un paio di giorni a settimana”.

Ecco cosa raccomanda ai genitori: ‘’di essere compatti, senza screditarsi, lasciando da parte eventuali difficoltà di coppia’’.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, si riparte con la quinta edizione e tante novità

Pandemia, un anno dopo: la prima puntata della quinta edizione di "Giudicate Voi", popolare talkshow che torna sul piccolo schermo in una...

‘Ndrangheta,”Basso profilo”: in manette Errigo, fedelissimo di Arcuri

Uno dei componenti appartenente alla struttura del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica...

Olimpiadi di Tokyo: rimandati? Risponde il Governo

Nei giorni scorsi è arrivata la notizia di una possibile cancellazione delle Olimpiadi di Tokyo di quest’anno. Era stato proprio ‘The Time’s...

Merkel,vaccino Sputnik V: ‘se verrà approvato potremo parlare di accordi sulla produzione”

Come sappiamo dopo i vaccini Pfizer-BioNTech e Sinopharm, è stato chiesto dagli investimenti diretti della Russia la registrazione di uno nuovo il...

Commenti recenti