2 Dicembre 2020, mercoledì
Home Italia Politica Antimafia, Morra:"La Calabria merita questa classe dirigente". Si scusa ma non si...

Antimafia, Morra:”La Calabria merita questa classe dirigente”. Si scusa ma non si dimette

Dirette e senza remore le dichiarazioni rilasciate a Radio Capital dal presidente della commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra sulla compianta Jole Santelli, già Presidente della Regione Calabria, a seguito dell’arresto del presidente del Consiglio regionale della Calabria Domenico Tallini: «Era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev’essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso».

«Tallini è stato il più votato nel collegio di Catanzaro, se non il più votato in Calabria. È la dimostrazione che ogni popolo ha la classe politica che si merita». Concludendo così: «La Calabria è irrecuperabile lo è fin quando lo Stato non affronterà la situazione con piena consapevolezza».

Le affermazioni non sono però state gradite e da diversi esponenti del centro destra sono arrivate le richieste di dimissioni, insieme al M5s ha preso le distanze.

Nonostante le distanze prese dal Governo, Morra non molla: “Io dico solo che votando per candidati che non possono concludere il loro mandato poi non ci si deve lamentare che il mandato stesso non venga concluso. Se ho offeso la sensibilità di qualcuno mi scuso, ma non mi dimetto”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Usa, crolli prezzi delle case

Ancora crolli di acquisti per le case negli Usa registrati lo scorso mese a causa del Covid, sono diminuiti dell’1,1%. Lo ha...

Austria: Il Governo prende la decisione sugli impianti sciistici

Qualche giorno, vi abbiamo parlato dell’incertezza di aprire gli impianti sciistici in Austria. Dunque è arrivata la temuta decisione. Il governo austriaco...

Atteso il prossimo Dpcm: ecco cosa potrebbe cambiare

Cosa succederà nel prossimo Dpcm? Vediamo cosa potrà succedere. Innanzitutto sia a Natale, Santo Stefano Capodanno e il Primo dell’anno ci sarà...

Silanus, Sardegna: prolungato il lockdown

La Sardegna deve far i conti anche con il lockdown. Silanus, paese in provincia di Nuoro, resterà in zona rossa fino al...

Commenti recenti