25 Luglio 2021, domenica
Home Italia Cronaca Cardito, ergastolo per Toni Essobti Badre: nel 2019 ha ucciso il piccolo...

Cardito, ergastolo per Toni Essobti Badre: nel 2019 ha ucciso il piccolo Giuseppe

La terza Corte di Assise del tribunale di Napoli ha condannato all’ergastolo Toni Essobti Badre, accusato dell’omicidio del piccolo Giuseppe, ucciso a Cardito il 27 gennaio 2019. La mamma della vittima, Valentina Casa, è stata invece condannata a sei anni di reclusione per maltrattamenti. Badre, compagno della madre di Giuseppe, uccise il piccolo a bastonate.

La sentenza di primo grado, emessa dopo circa 5 ore di camera di consiglio, è stata preceduta dalle arringhe difensive di Francesco Cappiello, avvocato di Valentina Casa, che ha chiesto l’assoluzione per la sua cliente, e di Pietro Rossi, difensore di Badre, che ha fatto istanza di riqualificazione dei reati (omicidio volontario aggravato e tentato omicidio aggravato della sorellina di Giuseppe) in lesioni personali gravissime

All’imputato è stato contestato l’omicidio volontario di Giuseppe e il tentato omicidio della sorellina di Giuseppe, di maltrattamenti in famiglia aggravati dalla crudeltà e dai futili motivi, dalla minorata difesa e dall’abuso delle relazioni domestiche (circostanza questa che riguarda Giuseppe e le sue due sorelline). Valentina Casa, invece, rispondeva, sul profilo omissivo, di tutti i capi d’accusa contestati a Badre.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti