12 Aprile 2021, lunedì
Home Italia Cronaca Cardito, ergastolo per Toni Essobti Badre: nel 2019 ha ucciso il piccolo...

Cardito, ergastolo per Toni Essobti Badre: nel 2019 ha ucciso il piccolo Giuseppe

La terza Corte di Assise del tribunale di Napoli ha condannato all’ergastolo Toni Essobti Badre, accusato dell’omicidio del piccolo Giuseppe, ucciso a Cardito il 27 gennaio 2019. La mamma della vittima, Valentina Casa, è stata invece condannata a sei anni di reclusione per maltrattamenti. Badre, compagno della madre di Giuseppe, uccise il piccolo a bastonate.

La sentenza di primo grado, emessa dopo circa 5 ore di camera di consiglio, è stata preceduta dalle arringhe difensive di Francesco Cappiello, avvocato di Valentina Casa, che ha chiesto l’assoluzione per la sua cliente, e di Pietro Rossi, difensore di Badre, che ha fatto istanza di riqualificazione dei reati (omicidio volontario aggravato e tentato omicidio aggravato della sorellina di Giuseppe) in lesioni personali gravissime

All’imputato è stato contestato l’omicidio volontario di Giuseppe e il tentato omicidio della sorellina di Giuseppe, di maltrattamenti in famiglia aggravati dalla crudeltà e dai futili motivi, dalla minorata difesa e dall’abuso delle relazioni domestiche (circostanza questa che riguarda Giuseppe e le sue due sorelline). Valentina Casa, invece, rispondeva, sul profilo omissivo, di tutti i capi d’accusa contestati a Badre.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, domenica 11 aprile in onda la dodicesima puntata

Domenica 11 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Tod’s: Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda

Il gruppo Tod's nomina Chiara Ferragni membro del Cda. Diego della Valle annuncia “la conoscenza di Chiara del mondo...

Morto il principe Filippo

Il principe Filippo d’Edimburgo 99enne consorte della regina Elisabetta, è morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale a Londra a causa di una...

Europa League, la Roma trova tutto

Tutto in una sera: testa, cuore, gambe e una bella dose di fortuna. È la vittoria degli ultimi, dei giocatori derisi e...

Commenti recenti