26 Novembre 2020, giovedì
Home Italia Cronaca Napoli,lockdown scatena guerriglia :due arresti per gli scontri

Napoli,lockdown scatena guerriglia :due arresti per gli scontri

Due manifestanti fermati con precedenti penali, almeno sei tra poliziotti e carabinieri contusi, e l’inchiesta che si apre ora in Procura per varie ipotesi di reato, dai danneggiamenti alle violenze. Noti alle forze dell’ordine, i due arrestati sono stati processati con rito direttissimo e sono già tornati a piede libero. Uno condannato a 1 anno e 8 mesi, con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’altro a 1 anno e due mesi, con pena sospesa.

 È stata infatti la notte più lunga e dura della capitale del Sud, nell’era pandemica. E segna uno spartiacque, fissa ormai un primo e dopo con cui la Campania – ma non solo – dovrà affrontare questa crisi. Centinaia di manifestanti in strada, e tra loro , accanto a commercianti esasperati , a napoletani costretti a chiudere piccole e medie attività, c’erano nelle prime e più aggressive linee anime diverse della lotta di piazza e dell’antagonismo. Dai centri sociali di sinistra alla formazione estremista di destra Forza Nuova, dai comitati delle periferie agli ambulanti. Al lavoro anche gli esperti del gabinetto scientifico della polizia che hanno girato materiale ritenuto interessante.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

El Pibe de oro se ne va: inaspettata la morte di Diego Maradona

La notizia inaspettata che stronca di dolore il cuore dei tifosi di tutto il mondo ed in particolare della città di Napoli...

Dove andare in vacanza a Natale?

Con il nuovo Dcpm, finalmente scopriremo se possiamo viaggiare in Italia e all’Estero oppure no. Dunque se amate viaggiare nel periodo Natalizio,...

India, salvato un elefante da un pozzo di 17 metri

Ora vi racconteremo un particolare episodio che è successo all’elefante. Sfortunatamente è caduto in un pozzo da 17 metri e per salvarlo...

Il sito ‘Rimborso al volo’, a Natale? ancora perdite per il turismo

Ancora non buone notizie per l’economia italiana, per il nuovo dcpm ci aspettiamo anche un’apertura delle regioni non per questo però migliorerebbe...

Commenti recenti