28 Ottobre 2020, mercoledì
Home Italia Cronaca Serie A, in Veneto si aprono gli stadi a 1000 tifosi per...

Serie A, in Veneto si aprono gli stadi a 1000 tifosi per impianto

 Dopo il via libera del ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, all’ingresso dei tifosi negli impianti sportivi anche il Veneto segue l’esempio dell’Emilia Romagna. Con un’ordinanza firmata dal presidente della Regione, Luca Zaia, valevole da oggi fino al 3 ottobre prossimo, gli spettatori potranno vedere nuovamente dal vivo i propri idoli: al massimo 1.000 negli impianti all’aperto e 700 in quelli al chiuso, nei quali sia possibile la preassegnazione dei posti a sedere.

La decisione del ministro Spadafora, non è piaciuta al presidente della Lega A, Paolo Dal Pino: “A luglio abbiamo fatto con i migliori consulenti in circolazione uno studio di 300 pagine su come riaprire gli stadi in totale sicurezza – ha spiegato ai microfoni di Radio Deejay – nessuno ci ha mai chiamato nemmeno per affrontare questo discorso. Il Cts fa enormi sforzi per occuparsi del paese, siamo grati a loro per quello che stanno facendo. Ma rispetto al nostro ministero dello sport il dialogo non è quello che dovrebbe essere. Il calcio -ha aggiunto – rappresenta una delle più grandi industrie italiane, con un grande gettito tributario e previdenziale, dà lavoro a 300mila persone fra diretto e indiretto, e rappresenta un fenomeno sociale importante. Mi spiace dirlo, ma devo dirlo a voce alta, c’è bisogno di rispetto. Da parte nostra c’è un movimento che ha poco ascolto”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Amazon: azienda assume oltre 50 mila dipendenti

L’azienda statunitense Amazon non si è fatta scrupoli a causa della pandemia ed ha deciso di assumere 100.000 dipendenti per Natale. Le...

Matteo Renzi: ‘Con il nuovo dcpm aumenteranno i disoccupati’

Ed ancora preoccupati per il dcpm disposto dal Premier Giuseppe Conte sulle chiusure anticipati dei ristori: "Leggo polemiche sulla...

Filadelfia: seconda nottata di proteste

Stanotte, a Filadelfia è stata la seconda di proteste e disordini per ciò che è successo qualche giorno fa: ancora una volta...

Roma: clinica indagata, tamponi a 50 euro invece di 22 previsti dalla Regione

Ancora notizie shock sui tamponi. A Roma in una clinica privata, autorizzata dalla Regione Lazio, per eseguirlo  hanno chiesto ben 50 euro,...

Commenti recenti