15 Aprile 2024, lunedì
HomeSaluteVaccini: la carenza di ferro non aiuta, spiegato il motivo

Vaccini: la carenza di ferro non aiuta, spiegato il motivo

Per coloro che soffrono di carenze di ferro può essere un problema soprattutto per coloro che devono sottoporsi a un vaccino. Infatti, è consigliato prima di ciò di ‘caricarsi’ con degli integratori.

Secondo uno studio effettuato su bambini di Mozambico e in Tanzania, condotto dall’Istituto Barcellona hanno dimostrato che i bimbi con l’emoglobina bassa ossia carenza di ferro: presentavano una più bassa risposta al vaccino contro la malaria.

La teoria è stata applicata su 127 bambini dove ad alcuni di 7 mesi è stata somministrata solo 5 mg di ferro al giorno per 4 mesi. Al 9° mese è stato iniettato il vaccino del morbillo e coloro che hanno ricevuto l’integratore hanno mostrato una maggiore risposta immunitaria.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti