7 Marzo 2021, domenica
Home Mondo UK accusano la Russia: rubate delle informazioni per la creazione del vaccino

UK accusano la Russia: rubate delle informazioni per la creazione del vaccino

La Gran Bretagna ha accusato la Russia di aver ‘rubato’ delle informazioni in seguito al vaccino contro il coronavirus. Lo ha riferito i servizi d’intelligence del National Cyber Security Centre.

“Hacker russi quasi certamente legati agli 007 di Mosca” avrebbero preso di mira “informazioni su progetti di ricerca anti-Covid britannici, ma anche di Canada e Usa”, affermano.

Continua: “Non abbiamo informazioni su chi possa aver commesso un attacco hacker contro le compagnie farmaceutiche e i centri di ricerca britannici – ha dichiarato il portavoce di Putin, Dmitri Peskov – ma possiamo dire una cosa: la Russia non ha nulla a che fare con questi tentativi”.

Soltanto il mese scorso il vicepremier russo Tatyana Golikova ha affermato che il Paese a settembre inizierà a produrre il vaccino.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Quali obblighi per la conservazione dei libri e fatture ?

In riferimento alle fatture, il servizio webdi conservazione sostitutiva fornito dall’Agenzia delle Entrate garantisce a tutti gli effetti il rispetto del dettato...

‘Lo chiamavano Teatro’, un corto realizzato per la chiusura del settore

Ad un anno dalla chiusura dei teatri italiani è stato realizzato un corto "Lo chiamavano Teatro", scritto da Luca Basile, diretto da...

Sanremo, si conclude con il trionfo dei Maneskin il Festival degli scontenti

a cura di Maria Parente La 71^ edizione del Festival di Sanremo si conclude con un ascolto medio di...

Btp green da 8,5 miliardi: luci e ombre delle prime obbligazioni verdi

Il collocamento del primo Btp green della storia italiana si è chiuso al prezzo di 99,168 per titolo, corrispondente a un rendimento lordo annuo...

Commenti recenti