20 Settembre 2021, lunedì
Home Italia Giunta: Al vio processo contro Salvini per il caso Gregoretti

Giunta: Al vio processo contro Salvini per il caso Gregoretti

La Giunta per le immunità del Senato ha dato il via libera al processo contro l’ex ministro Matteo Salvini per il caso Gregoretti. L’Aula ha respinto la proposta del presidente Gasparri di negare la richiesta di autorizzazione a procedere. Contro la proposta hanno votato i 5 senatori della Lega mentre a favore i 4 di FI e Alberto Balboni di FdI. In caso di pareggio, il regolamento del Senato fa prevalere i “no”. La maggioranza ha disertato l’Aula.

Dopo la votazione della Giunta delle immunità del Senato sul caso Gregoretti, si esprimerà l’Aula che darà il voto definitivo. La data verrà decisa dalla conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama: E’ quanto emerso dalla riunione della Giunta. “Essendosi conclusa la votazione in parità, ai sensi dell’art. 107 del regolamento, la relazione si considera respinta. 

Immagine correlata

Salvini però non ha nulla da nascondere. Smaschereremo il bluff e andiamo al ‘vedo'”: parole della senatrice della Lega, Erika Stefani, leggendo una dichiarazione al termine della Giunta per le immunità. Con ciò ha voluto spiegare il voto del carroccio contrario alla relazione del presidente Maurizio Gasparri, che pure e’ stata a giudicata ‘ineccepibile'”.

Invece il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci ha affermato:  “Salvini e la Casellati hanno ottenuto il loro piccolo risultato. Il prezzo pagato è quello di scassare le istituzioni e di dividere nuovamente il centrodestra. Il Pd e la maggioranza parlamentare invece sono uniti nel difendere prima di ogni cosa la dignità del Parlamento, che è più importante dei problemi giudiziari di Salvini”

Per concludere Osvaldo Napoli direttivo di Forza Italia alla Camera ha spiegato:  “La fuga della maggioranza Pd-M5s-Iv dalla Giunta delle Immunita’ e’ una ferita aperta nelle istituzioni usate per decretare un presunto vincitore in un braccio di ferro tutto politico. La maggioranza avrebbe voluto collocare, per ragioni tutte politiche, la data del voto dopo il passaggio elettorale in Emilia Romagna. Sempre per ragioni politiche, Salvini ha chiesto e ottenuto che si votasse prima del voto in Emilia Romagna”

fonte: www.tgcom24.mediaset.it

Sponsorizzato

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA: al via le riprese di “sartu’ ” la sitcom che coniuga comicità e cucina

Maurizio Mattioli ed Enzo Salvi, esilaranti protagonisti dell’”Italian Comedy” sono i brillanti interpreti di Sartu’, un nuovo format televisivo prodotto dalla “MAX...

Putin, Russia Unita conferma la sua leadership

Il presidente russo Vladimir Putin stima "positivamente" il risultato elettorale del suo partito Russia Unita nelle legislative svoltesi tra venerdì a domenica....

Al via da oggi con la terza dose. In Israele, l’efficacia torna al 95%

L'Italia parte oggi con la terza dose per le persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici con determinate specificità, circa tre milioni di...

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Commenti recenti