Bevande Natalizie: eccone qualcuna da provare

Quando sorseggiate qualcosa di caldo e state vicino al camino è finalmente arrivato lo spirito natalizio. Per non ricadere sempre nelle solite tisane, tè e cioccolate bollenti, potreste dare un’ occhiata a queste 8 bevande alcoliche e non proveniente da tutto il mondo da provare. Iniziamo.

Risultato immagini per bere bevande calde e camino"

  • EGGNOG : Bevanda alcolica preparata nelle zone del Nord America, Inghilterra e Canada. Ricetta facile: Latte, uova, rum/whisky, noce moscata e caramello.
  • VIN BRULÈ: In tedesco è Glühwein, in inglese Mulled Wine, che significa letteralmente vino bruciato. E’ la bevanda alcolica natalizia più famosa in Italia, soprattutto al Nord. Ma non solo anche  in Europa Centrale e alcuni paesi del Sud America.  E’ una bevanda speziata, fatta a partire dal vino rosso, al quale si aggiungono zucchero, cannella, chiodi garofano e agrumi.
  • SORREL WINE: Bevanda giamaicana ottenuta dalle bacche di sorrel, pianta dell’isola a cui si alcune spezie, come chiodi di garofano e zenzero, insieme al rum bianco.
  • SIDRO CALDO: Viene semplicemente fatto con il sidro di mele, chiodi di garofano, anice stellato, cannella, vaniglia e agrumi vari.
  • SAHLEP: Bevanda turca ma bevuta anche in Inghilterra a partire dal 18esimo secolo, fatta con la polvere del Sahlep, zucchero, cannella, latte.
  • SUJEONGGWA: Sorta di punch alla frutta bevuto in Corea, fatta con frutta secca, cachi essiccati, zenzero, cannella.
  • ATOLE: Bevanda calda messicana che si prepara con il masa (una sorta di farina di mais), panela (zucchero di canna grezzo), cannella e frutta.
  • CHAMPURRADO: Sempre dal Messico come Atole ha una preparazione quasi uguale deve essere aggiunto solo del cioccolato caldo.

FONTE: www.finedininglovers.it

Tags from the story
,
Written By
More from Redazione

Nicolò Fabi e il suo nuovo album ”Tradizioni e Tradimenti”

Il cantante Niccolò Fabi ha annunciato il titolo del suo nuovo album...
Read More