”Vicino all’orizzonte” dal 24 ottobre al cinema

”Vicino all’Orizzonte” è un film diretto da Tim Trachte. 

TRAMA: Jessica da poco 18ene, un giorno incontra Dannybello, affascinante e sicuro di sè, che dietro una facciata da ragazzo perfetto nasconde un doloroso segreto. Jessica rimane sin da subito affascinata dal giovane dall’oscuro passato. Tra i due però scatta la scintilla e un sentimento puro li travolge, tanto che ben presto diventa chiaro a entrambi che è ormai impossibile sottrarsi all’amore; la dura corazza di Danny va in mille pezzi, rivelando la verità dolorosa che il ragazzo si porta dietro e che abbatte ogni certezza. Jessica capisce che il futuro che sogna insieme al suo amato forse non sarà mai realizzabile, ma non vuole rinunciare a Danny e alla loro relazione, difficile da portare avanti, ma al tempo stesso mossa da un sentimento profondo. È così che la ragazza si ritrova di fronte a una scelta.. cosa succederà?

Questo film è tratto dall’omonimo romanzo di Jessica Koch ed è una commovente storia di amicizia, coraggio e fiducia, ed ha voluto raccontare la sua travolgente e tormentata storia d’amore con un ragazzo per metà tedesco e per metà americano di nome Danny. Pubblicato in Germania nel 2016, il libro è diventato immediatamente un best-seller, e così l’autrice ha deciso di seguire i destini dei suoi personaggi firmando altri due romanzi che, insieme a “So Near the Horizon” (o “Dem Horizont so nah”) formano la cosiddetta “Trilogia di Danny”. Il primo è “So Near the Abyss” (così vicino all’abisso) e il secondo “So Near the Ocean” (così vicino all’Oceano), ed entrambi hanno riscosso un notevole successo in patria.

Immagine correlata

Girato nell’autunno del 2018 fra Colonia, Monaco e il Portogallo, Vicino all’Orizzonte ha una parte altamente drammatica e, più che a un pubblico di preadolescenti, si rivolge a ragazzi e ragazze più grandi, oltre che allo spettatore adulto.

CAST: Luna Wedler, Jannik Schümann, Luise Befort, Henry Horn, Jamie Bick, Judith Paus, Axel Röhrle, Lena Vogt, Emil Schwarz.

Il regista sull’attore maschio, interpretato da Jannik Schümann ha detto: “Ciò che lo rende così speciale è che può apparire molto spigliato e sicuro di sé senza essere eccessivamente macho”. Sul set è rimasto colpito dalla bravura di Luna Wedler: “Potevo sempre contare su di lei” – ha detto, svelando che la giovane attrice si sentiva un po’ imbarazzata a girare scene romantiche.

FONTE: www.comingsoon.it

Written By
More from Redazione

Le ECCELLENZE DEL CALCIO E DELLA MODA MADE IN NAPLES IN UN EVENTO ESCLUSIVO PRESSO IL LUXURY BRANDS STORE DI MICHELE FRANZESE

GIOVEDI’ 17 OTTOBRE (ORE 19) LA PRESENTAZIONE DELLA BIOGRAFIA “SOCIAL” UFFICIALE DEL CALCIO NAPOLI E DELLE...
Read More