A luglio 2018, Bettarini jr era stato aggredito, ecco cosa sostiene il procuratore generale.

Volevano “uccidere” Niccolò Bettarini i quattro ragazzi condannati a Milano in primo grado che dovranno scontare i 5 e i 9 anni di carcere per aver colpito il figlio dell’ex calciatore Stefano Bettarini e della conduttrice tv Simona Ventura con coltellate, calci e pugni, a luglio 2018 fuori dalla discoteca milanese ‘Old Fashion’, dove aveva passato una nottata con un gruppo di amici. Quest’ affermazione è stata sostenuta dal sostituto procuratore generale Giulio Benedetti nella requisitoria con cui alla Corte di Appello ha chiesto un lieve ritocco, per un errore di calcolo, della sentenza del gup. Il pg, infatti, ha affermato che:  “le coltellate penetranti inferte in prossimità degli organi vitali” a Bettarini jr aggredito in un luogo “scarsamente illuminato” e “da un gruppo indeterminato di persone di cui ne sono state individuate solo 4 e delle quali uno armato configura il tentato omicidio” e non rissa.

Risultati immagini per Niccolò Bettarini

FONTE: www.ansa.it

Written By
More from Redazione

Dichiarato stato di emergenza per la ONG Eleonore, Salvini: “Difenderò l’Italia”

La Eleonore, nave della ong Mission Lifeline, con oltre 100 migranti soccorsi...
Read More