2 Agosto 2021, lunedì
Home TV & Gossip ''La ballerina di Degas'' romanzo dell'autrice Daria Collovini

”La ballerina di Degas” romanzo dell’autrice Daria Collovini

LA BALLERINA DI DEGAS

SINOSSI

La vicenda si svolge durante i primi anni ‘90, principalmente nelle città di Udine, Milano e Parigi. Diego è un fotografo professionista e valente artista che vive a Udine, cittadina di provincia lontana dai centri “cult” dove le cose succedono, e proprio per questo motivo, unito al suo carattere pessimista e nichilista, non riesce a emergere come artista, nonostante il suo indiscusso valore. Francesca, sua compagna fin dall’adolescenza, lo ama profondamente e cerca in tutti i modi di sostenerlo e di promuovere la sua immagine. Ma la sua passione e i suoi sforzi non sono sufficienti a farlo riconoscere e accettare dal mondo dell’arte, fino a quando arriva un’incredibile proposta dagli Stati Uniti per la realizzazione di un libro sulla danza, che vede come protagonisti i più grandi ballerini a livello internazionale.

Francesca è entusiasta e inizia a pianificare il progetto: Diegoinfatti non parla la lingua inglese ed è lei a occuparsi di tutti i contatti. Il primo appuntamento è al Teatro Alla Scala di Milano, dove si è resa disponibile una ballerina italiana, Adele, appartenente al balletto de L’Opera di Parigi e ospite temporanea del teatro per un anno. Adele e Diego s’innamorano perdutamente ed è la stessa Francesca, così sensibile, a rendersene conto ancor prima di loro. Diego soffre terribilmente nel doverla lasciare ma è Francesca a farsi da parte nonostante l’immenso dolore. Parte per Miami, dove si ricostruisce faticosamente una nuova vita e dove la ritroveremo nella parte finale del racconto.

Adele è molto giovane rispetto a Diego, ma le dure prove a cui è stata sottoposta fin dall’adolescenza l’hanno maturata precocemente senza per questo scalfire l’innata fiducia nel mondo e la volontà e la determinazione ad andare avanti nonostante tutto. Sarà lei a riprendere in mano la vita di Diego e ad accompagnarlo dolcemente e pazientemente verso quel successo in cui lei crede fermamente. Rimanere insieme non sarà facile e dovranno attraversare mille prove e difficoltà, ma sapranno superarle insieme. L’ostacolo maggiore alla loro felicità è dovuto sia al pessimismo e all’irrequietudine interiore di Diego che alle difficoltà e alla sfortuna che oggettivamente continua a trovare sul suo percorso artistico, senza contare infine la dura battaglia che Adele stessa dovrà affrontare nel suo ambiente rappresentate dalla bellissima e perfida Elena, prima ballerina come Adele, la quale non esita a servirsi dei mezzi più meschini ed efferati pur di distruggere la rivale.

Elena è spinta a prevalere dalla madre Flavia, ambiziosa e senza scrupoli che non esita a concedersi pur di raggiungere i suoi scopi, plasmando sua figlia a sua immagine e somiglianza. Flavia è cambiata dopo la morte del marito e si ravvede troppo tardi dei suoi errori nei confronti di Elena, la quale ormai la disprezza e continua inesorabile la sua strada verso la vendetta e la perdizione. Ma saranno proprio la vanità e lo sfrenato egocentrismo a tradirla e farla precipitare proprio nello stesso momento in cui sta per afferrare la vittoria. E solo dopo aver toccato il fondo e provato cos’è il dolore vero e la sconfitta potrà riscattarsi e ritrovare lei stessa la strada giusta per ricominciare. Adele e Diego sembrano aver raggiunto finalmente la serenità, confermata dall’arrivo di Sophia, la loro bambina tanto desiderata, ma non si tratta di un lieto fine come nelle favole:  la loro nuova vita è appena agli inizi, con tutto il futuro davanti.

Non si tratta solamente di un romanzo d’amore: le situazioni che si creano intorno ai protagonisti sono completamente frutto della fantasia, ma possono realmente accadere nella vita di tutti i giorni e vogliono descrivere il mondo dell’arte così com’è, con i suoi intrighi, invidie e ipocrisie, facendo altresì capire quanto sia importante lottare per quello in cui si crede, nonostante la fatica e le sconfitte che si possono incontrare lungo questo percorso. Come nella vita, non c’è una conclusione nel romanzo e attendiamo il proseguimento delle vicende di Adele, Diego e Sophia.

Biografia

Daria Collovini ha svolto per parecchi anni la professione d’insegnante, per poi dedicarsi alla scrittura di testi critici per progetti fotografici e rubriche d’arte, racconti e poesie. Ha pubblicato le raccolte poetiche Oltre il buio e La lingua di latta. Adele è il suo romanzo d’esordio.

 IV di copertina

 Il romanzo è ambientato nel mondo della danza e dell’arte degli anni ’90. Adele è la storia di Diego, fotografo di talento e Adele, una giovane ballerina dell’Opéra di Parigi. Intrighi e passioni si alternano sullo sfondo di Milano e Parigi, in un intreccio di eventi e personaggi legati ai due protagonisti: Francesca, compagna di Diego, Alex, amico di sempre di Adele, Elisa, l’amatissima zia di Adele e soprattutto Elena, la rivale pronta a tutto pur di primeggiare.  Adele e Diego dovranno lottare duramente per proteggere la loro relazione e realizzare i loro sogni, ostacolati da un mondo in cui non si riconoscono, ma uniti da un legame profondo. Sarà Adele, spinta da un’innata fiducia nell’avvenire a sostenere Diego, inguaribile pessimista, nel difficile percorso verso il riconoscimento del suo talento. La scrittura fluida e talvolta ironica cattura il lettore e lo trasporta in un viaggio avvincente attraverso le complesse relazioni che legano i protagonisti della narrazione.

Lisa Bernardini

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Attacco hacker alla Regione Lazio, si indaga su una richiesta di riscatto

La Polizia Postale consegnerà nelle prossime ore in procura una prima informativa sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Stando a quanto appreso dall'AGI, gli autori...

Conte alla prova dello Statuto, e M5S serra fila su divisioni

Nessuno scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, nessuna frattura, solo un lavoro corale. Nel day after dell'estenuante trattativa sulla riforma...

Lo Spoleto meeting art alla biennale di Venezia

Lo Spoleto meeting art speciale biennale di Venezia sarà presentato martedì 3 agosto a Venezia lido a villa pannonia ore 17 alla...

Commenti recenti