24 Luglio 2021, sabato
Home Meteo Settimana d'inizio con nubifragi al nord, stabile al sud. Ma ci saranno...

Settimana d’inizio con nubifragi al nord, stabile al sud. Ma ci saranno cambiamenti da giovedì 17!

In questa settimana vedremo un  indebolimento delle temperature.  Questo cambio di circolazione è dovuto all’avvicinamento verso il Mediterraneo del flusso instabile nord atlantico che giorno dopo giorno acquisterà sempre più vigore, a tal punto da inviare un doppio attacco perturbato sul nostro Paese. Oggi, lunedì 14 ottobre il nostro Paese si dividerà in due parti. Al Nord aumenteranno le nubi e arriveranno le piogge soprattutto nelle parte nord-occidentale, quindi Liguria, Piemonte e Val d’Aosta. Mentre al Centro-Sud e sulle Isole Maggiori continuerà il bel tempo con locali foschie al mattino sulle zone interne collinari. Martedì 15 prevediamo una giornata di forte maltempo soprattutto in Liguria e Piemonte e Lombardia. Al Centro-Sud e sulle Isole continuerà a splendere il sole con temperature alte. In questa giornata però ci sarà il rischio di nubifragi con precipitazioni intense ed abbondanti. Mercoledì 16, avremo gli ultimi piovaschi al Nord-Est e isolati acquazzoni lungo la dorsale appenninica, altrove cielo sereno. Giovedì  17 vedremo che probabilmente il tempo cambierà è sarà bel tempo quasi ovunque.

Risultati immagini per sole pioggia

FONTE: www.ilmeteo.it

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti