4 Marzo 2021, giovedì
Home Italia Cronaca Strage di Bologna, il commento di Mattarella:«Eliminare le zone d’ombra»

Strage di Bologna, il commento di Mattarella:«Eliminare le zone d’ombra»

«Le istituzioni, grazie all’opera meritoria dei suoi uomini, sono riuscite a definire una verità giudiziaria, giungendo alla condanna degli esecutori e portando alla luce la matrice neofascista dei terroristi. L’impegno profuso non è riuscito, tuttavia, a eliminare le zone d’ombra che persistono sugli ideatori dell’attentato. È una verità che dovrà essere interamente conquistata, per rendere completa l’affermazione della giustizia». Sono parole del capo dello Stato, Sergio Mattarella, in occasione del 39mo anniversario della strage di Bologna, avvenuta alle 10.25 del 2 agosto 1980, quando una bomba fatta esplodere davanti alla stazione ferroviaria provocò 85 morti e oltre 200 feriti.

«La ricerca dei colpevoli, dei mandanti, non è finita e il ministero della Giustizia è al fianco dei magistrati impegnati in questo fondamentale lavoro fornendo loro tutto il supporto necessario e tutto il supporto che sarà richiesto», ha poi concluso. «Speriamo di arrivare ai mandanti. La Politica ha il dovere di dare risposte ai familiari delle vittime della strage di Bologna. 85 vite spezzate che chiedono giustizia. Basta silenzi e misteri, mettiamo in campo tutti gli strumenti per la verità. #2agosto», scrive in un tweet il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio.

Nel suo intervento sul palco eretto nel piazzale antistante la stazione il presidente dell’Associazione familiari delle vittime, Paolo Bolognesi, ha spiegato che «arrivare ai mandanti è possibile. Basta volerlo, occorre che ci sia la volontà di farlo. E questa volontà adesso c’è».Al termine del suo intervento i fischi di un locomotore, alle 10.25 esatte, preceduti da un grido dalla platea “Resistere, resistere”, ha dato il via a un minuto di silenzio per le vittime seguito da un commosso applauso.Risultati immagini per strage di bologna

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commercio online: l’evoluzione delle normative

A cura di Giuseppe Catapano  La continua evoluzione del commercio online e l’incremento dell’utilizzo delle piattaforme digitali degli ultimi...

Si può chiedere il bonus pubblicità per l’anno 2021?

Dal 1 al 31 marzo sarà possibile richiedere il bonus pubblicità. Utilizzando i servizi disponibili nell'area riservata del sito...

Posso liberarmi di una garanzia prestata per un mutuo ?

Senza l’accordo del creditore (la banca attuale o un eventuale nuovo istituto di credito se si sceglie la surroga), e senza che siano...

Si può abbandonare la casa coniugale?

L’abbandono del tetto coniugale è considerato un illecito contrario al matrimonio, da cui possono scaturire conseguenze, non solo di carattere civile, ma anche...

Commenti recenti