24 Luglio 2021, sabato
Home Sport Inter e Napoli, c'è il contatto per Icardi

Inter e Napoli, c’è il contatto per Icardi

Il Napoli ha messo nel mirino Mauro Icardi e sta per muovere passi importanti verso l’attaccante dell’Inter. Il presidente Aurelio De Laurentiis e l’ad Chiavelli oggi a Milano, nella sede della Lega, incontreranno l’ad nerazzurro Beppe Marotta e, dopo settimane nelle quali il ds Giuntoli ha flirtato con Wanda Nara alla ricerca di un’intesa sull’ingaggio di Maurito, questa potrebbe essere l’occasione giusta per intavolare una trattativa tra i due club o quanto meno per iniziare a sondare in maniera ufficiale il terreno. La fine del mercato è ancora lontana, ma un’operazione legata a un centravanti del valore di Icardi va pianificata per tempo. E il patron azzurro intende verificare se esistono le condizioni per arrivare alla fumata bianca.Risultati immagini per icardi

Ormai è chiaro che il Napoli voglia rinforzare l’attacco: da tempo ha messo nel mirino due giocatori con caratteristiche diverse come Pepé del Lille e appunto Icardi, che aveva già trattato nell’estate 2016, quella dell’addio di Higuain. Su Mauro deve fronteggiare il “fantasma” della Juventus che ancora non si è fatta sotto, ma che affascina il calciatore. De Laurentiis sta pensando di giocare d’anticipo e ha in tenzione di sondare il terreno con l’Inter che a sua volta sarebbe felicissima di chiudere una volta per tutte la vicenda. Marotta preferirebbe non cedere l’argentino alla Juve perché, complice la vicenda Lukaku (e non solo quella…), i rapporti sull’asse Torino-Milano sono tesi. Gli azzurri, dunque, partono dalla condizione di interlocutore privilegiato, ma non è detto che questo sia sufficiente. Perché sulla strada che porta alla firma sui contratti gli ostacoli non mancano. Il principale è legato alla valutazione del cartellino: l’Inter inizialmente chiederà 80 milioni, molti vista l’ultima travagliata stagione del ventiseienne di Rosario, pochi se si considera la media gol che ha in Serie A. De Laurentiis difficilmente metterà sul tavolo tutti questi soldi e magari proporrà una contropartita tecnica (Milik non intriga l’Inter), ma già la volontà di riannodare la trattativa può essere un segnale importante, un qualcosa sul quale costruire.

fonte corrieredellosport

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti