28 Settembre 2021, martedì
Home Consulente di Strada Litigio tra fidanzati in piazza: il passante deve intervenire?

Litigio tra fidanzati in piazza: il passante deve intervenire?

Litigio tra fidanzati in piazza: il passante deve intervenire?

Risponde il Prof. Giuseppe CatapanoImmagine correlata

consulentedistrada@gmail.com

La risposta al quesito in esame si basa fondamentalmente sull’analisi dell’articolo 593 del Codice penale, cioè della norma che punisce l’omissione di soccorso.
 Si è precisato che il comma 2° dell’articolo 593 del Codice penale sarebbe astrattamente applicabile al caso specifico, perché in realtà il reato di omissione di soccorso appena descritto è considerato dalla dottrina penalistica un reato di pericolo concreto, cioè un reato che richiede che il pericolo in cui la persona da soccorrere si trovi sia un pericolo attuale e concreto.

Ebbene nel caso di specie, invece, nessuno dei due fidanzati (e soprattutto la fidanzata) era, nel momento in cui il lettore assisteva alla scena, in concreto ed attuale pericolo, a meno che nel dialogo intercorso tra i due non venissero pronunciate frasi contenenti, ad esempio, minacce di lesioni all’incolumità fisica.

In mancanza, quindi, della percezione da parte del lettore di frasi minacciose e/o di altri evidenti situazioni di concreto ed attuale pericolo, questi (e chiunque altro) non aveva alcun obbligo giuridico di prestare l’assistenza occorrente o di dare immediato avviso all’Autorità.

Tuttavia, escluso l’obbligo giuridico di intervenire, poiché sono purtroppo ricorrenti i casi di cronaca in cui discussioni accese poi degenerano in violenze, quello che chi scrive avrebbe fatto (e che ha già fatto in casi simili) è di avvicinarsi ai litiganti e chiedere semplicemente, alla persona di sesso femminile coinvolta nella discussione, se va tutto bene.

Questo semplice intervento (che, si ripete, non è comunque per legge obbligatorio nei casi di discussioni che non manifestino alcuna situazione di concreto ed attuale pericolo) può essere assai utile per “distrarre” i litiganti, riportarli alla realtà (soprattutto con riferimento alla persona di sesso maschile coinvolta) e, magari, contribuire ad evitare che l’animata discussione degeneri in qualcosa di peggio.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Trionfo Graus Edizioni al Menotti Festival Art Spoleto Art in the City

Nel suggestivo centro storico di Spoleto si è tenuto il Menotti Festival Art 2021, la grande kermesse che si è svolta in vari spazi...

Oroscopo settimanale dal 27 settembre al 3 ottobre

Ariete - settimana buona. In amore, Venere tornerà favorevole dal 7 ottobre. È un momento favorevole per chi vuole vivere una storia speciale....

Serie A: Napoli spietato, Cagliari ko e azzurri in testa

Sesta vittoria consecutiva del Napoli che batte il Cagliari 2-0 e rimane da solo in testa alla classifica a punteggio pieno. Il...

Sindacati da Draghi, al via il confronto sul lavoro

Riparte il confronto dei sindacati con il governo. Un confronto che si prefigura ampio e serrato, con alle porte la nuova manovra...

Commenti recenti