28 Settembre 2021, martedì
Home Mondo Politica nel Mondo Macron inarrestabile contro l'Italia:"dimezzare ore di studio della lingua italiana"

Macron inarrestabile contro l’Italia:”dimezzare ore di studio della lingua italiana”

Le scelte politiche del Presidente francese Macron contribuiscono ad inasprire ancor di più I rapporti con l’Italia: difatti, pochi giorni dalla visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella ad Amboise, città in cui nel 1519 morì Leonardo da Vinci, per celebrare assieme al presidente francese il cinquecentenario della sua morte: come riporta AdnKronos, l’Eliseo ha deciso di dimezzare i posti messi a concorso per insegnare la lingua italiana nelle scuole e nelle università.Immagine correlata

Jean-Luc Nardone, professore a Tolosa e presidente degli italianisti francesi, denuncia che l’insegnamento della lingua italiana in Francia “rischia di deperire in maniera grave a causa delle scelte del governo”. E’ di queste ore la pubblicazione di un appello a favore della ricostituzione delle cattedre, firmato da professori francesi e intellettuali italiani, tra cui Andrea Camilleri, Gianni Biondillo e Antonio Moresco, l’attore Ascanio Celestini e la regista Emma Dante, gli storici Luciano Canfora e Carlo Ginzburg, gli studiosi di linguistica Paolo Fabbri e Raffaele Simone.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Trionfo Graus Edizioni al Menotti Festival Art Spoleto Art in the City

Nel suggestivo centro storico di Spoleto si è tenuto il Menotti Festival Art 2021, la grande kermesse che si è svolta in vari spazi...

Oroscopo settimanale dal 27 settembre al 3 ottobre

Ariete - settimana buona. In amore, Venere tornerà favorevole dal 7 ottobre. È un momento favorevole per chi vuole vivere una storia speciale....

Serie A: Napoli spietato, Cagliari ko e azzurri in testa

Sesta vittoria consecutiva del Napoli che batte il Cagliari 2-0 e rimane da solo in testa alla classifica a punteggio pieno. Il...

Sindacati da Draghi, al via il confronto sul lavoro

Riparte il confronto dei sindacati con il governo. Un confronto che si prefigura ampio e serrato, con alle porte la nuova manovra...

Commenti recenti