23 Giugno 2021, mercoledì
Home Italia Cronaca Detrarre l'auto dalle tasse? Ecco i casi in cui è possibile |...

Detrarre l’auto dalle tasse? Ecco i casi in cui è possibile | Tutte le agevolazioni fiscali | A chi spettano

E’ possibile detrarre l’auto appena comprata dalle tasse da pagare? Una domanda che spesso ci siamo chiesti un po’ tutti. La risposta è sì, ma soltanto in due casi specifici: se siete disabili o avete un familiare che lo è, oppure se avete acquistato l’auto per la vostra azienda o attività professionale.

La detrazione per i disabili

Partiamo dal primo caso. Il veicolo acquistato può essere portato in detrazione con la legge 104, poiché il disabile ha diritto a una detrazione Irpef pari al 19% del costo sostenuto, calcolato su una spesa massima di 18.075,99 euro. La detrazione però spetta soltanto una volta e per un solo veicolo nell’arco di tempo di quattro anni che decorre dalla data di acquisto della macchina. Se invece il veicolo è intestato al familiare disabile, questo deve essere fiscalmente a vostro carico per beneficiare della detrazione.

La detrazione per aziende e professionisti titolari di Partita Iva

Ma, come detto in precedenza, esiste un altro caso: le aziende e i professionisti titolari di Partita Iva possono detrarre dalle tasse i costi sostenuti per l’acquisto e il mantenimento dell’auto aziendale. I termini per la detraibilità dell’Iva e per la deducibilità degli ammortamenti e delle spese d’impiego dipende dalle caratteristiche del veicolo aziendale e dall’uso che se ne fa.

Cosa cambia in base alla tipologia di veicolo

Come prima cosa è importante sapere che le agevolazioni si hanno per i veicoli immatricolati come autocarri per uso aziendale. Nel dettaglio, se questi non sono affidati ai dipendenti e hanno un peso inferiore ai 35 quintali godono della detrazione del 40% dell’Iva, mentre il costo è ammortizzabile al 20%, così come le spese d’impiego. Inoltre, se il mezzo viene utilizzato esclusivamente per la propria attività professionale o d’impresa l’Iva si detrae al 100%. Il costo degli autocarri con peso uguale o superiore ai 35 quintali, invece, non si può dedurre, mentre l’Iva si detrae al 100%.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Euro 2020. Sarà Austria-Italia agli ottavi. Danimarca, che impresa!

L'Austria vince e si regala l’Italia agli ottavi di finale, l'Ucraina spera nel ripescaggio tra le quattro migliori terze. A Bucarest, gli uomini...

Via libera al Piano italiano, oggi il suggello dalla Von der Leyen a Cinecittà

I voti della Commissione europea sul piano di rilancio nazionale sono alti e assicurano all'Italia 25 miliardi di euro entro luglio. Ed...

Variante Delta: focolaio tra Piacenza e Cremona, 24 casi

L'Asl di Piacenza in sei giorni ha sequenziato, rintracciato e isolato 24 casi di variante Delta, la mutazione del virus del Covid...

OROSCOPO SETTIMANALE: DAL 21 AL 27 GIUGNO

ARIETE: Vi attende una settimana buona. In amore, c’è qualcosa non va e non riuscite a lasciarvi andare. Non lasciatevi prendere dalla...

Commenti recenti