20 Settembre 2021, lunedì
Home L'Opinione Giudicate Voi: "Ambiente,edilizia pubblica e privata,quale futuro per il nostro pianeta?"

Giudicate Voi: "Ambiente,edilizia pubblica e privata,quale futuro per il nostro pianeta?"

Il nostro pianeta è in pericolo. O quanto meno rischia gravemente di venir compromesso dalle attività umane sempre più spesso svolte senza ottemperare norme e limiti imposti dalla legge. Terremoti e frane…i segnali sono chiari: la natura esige rispetto e l’uomo tarda a capirlo o, probabilmente ,si impegna a non comprendere per poter liberamente perseguire i suoi obiettivi. Di questo argomento ne hanno discusso gli ospiti illustri della 13^ puntata di “Giudicate Voi”. “Noi tutti siamo chiamati a riflettere su quanto l’ambiente sta subendo:le catastrofi si susseguono e non possiamo esimerci. L’edilizia,per restare in tema con la puntata,andrebbe reinventata affinché venga adattata e sia rispettosa della natura. Ogni volta che si erge un nuovo edificio si danneggia inevitabilmente l’ambiente “deviando” il suo naturale sviluppo. Un ulteriore aspetto meritevole di attenzione riguarda il dato allarmante,secondo cui la maggior parte delle città campane non sono munite di un idoneo strumento urbanistico: la legge n° 219/80 ha di fatto danneggiato indiscriminatamente l’area Nord di Napoli.”

25552197_567958283545836_7024612298661940436_n.jpg

Hanno preso parte al dibattito:il Prof. Giuseppe Catapano(RETTORE AUGE), Dr Gennaro Sannino(Presidente Ass. “Noi Polizia) ,Dr. architetto Francesco Sepe ,il Giudice di Pace Giuseppe Esposito Alaia ed il Giudice di Pace Angelo Turco. Per la rubrica “L’Angolo gourmet” diretta dall’ Avv. Sergio Sbarra lo Chef Lino Scarallo,Stella Michelin del ristorante “Palazzo Petrucci“(NA) preparando per i telespettatori il cenone della Vigilia accompagnato da una Falanghina del beneventano dalla Masseria Frattasi,con la sua piccola pasticceria accompagnata dal tradizionale panettone offerto dalla Pasticceria Gallucci  . Ospite la scrittrice Filomena Baratto che racconterà del suo lavoro”L’albero di noce“,Graus Editore. La tredicesima puntata di Giudicate Voi sarà inaugurata dall’esibizione natalizia di due ballerine ,Simona Bosone e Donatella Boccia, della scuola di ballo “Movin’Up“(Via Cinquevie 20,80035 Piazzolla)

palazzopetrucci_napoli2.png25552197_567958283545836_7024612298661940436_n

Per la rubrica l’Angolo della Lettura,ospite la scrittrice Filomena Baratto con il suo lavoro “L’albero di noce“,Graus editore:È la storia di una bambina abbandonata, di un amore nato arrampicandosi sui rami di un albero di noci, di una fuga lontano dalla vergogna e dal biasimo, di partenze e di ritorni, di scelte, di solitudine, di rimpianto. È la storia di un inizio che si rispecchia nella sua fine.La protagonista, Rosella, attraversa la sua vita affrontando sfide e difficoltà che mettono a dura prova la sua capacità di resistere. Tuttavia la forza e la tenacia che l’accompagnano le consentono di andare avanti, sia pure portando con sé i resti del dolore che, quando passa, non può non lasciare traccia. Filomena Baratto firma un romanzo in cui la miseria e la grandezza di una vita si snodano attraverso una serie di eventi lieti e, soprattutto, di circostanze amare, le quali condurranno a una saggezza che solo il tempo può regalare.”

9788883465857_0_0_300_75.jpg

 a cura di Maria Parente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Cos’è il contratto di locazione a canone libero ?

La tipologia contrattuale più usata per le locazioni ad uso abitativo è il contratto c.d. "a canone libero", così chiamato perché le parti...

Covid: continua a scendere l’indice Rt in calo anche i ricoveri e le terapie intensive

Continua a scendere, nel periodo 25 agosto - 7 settembre 2021, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici che è stato pari a...

Teano: cornice di un set cinematografico

Ottobre 2021 si concluderà la prima puntata della serie TV:  "To te conquest of Love", scritta e diretta da Cucciniello Michele.

Commenti recenti