17 Aprile 2021, sabato
Home Italia Economia Banche in crisi, prelievo forzoso

Banche in crisi, prelievo forzoso

Prelievo forzoso in arrivo sui conti correnti tedeschi per salvare le banche in difficoltà. Il Parlamento di Berlino ha dato il disco verde a un’iniziativa proposta dal Fondo monetario internazionale ma osteggiata da Bruxelles e Bce: imporre i costi della crisi direttamente ai cittadini più abbienti piuttosto che appesantire ulteriormente il carico fiscale che grava sulle imprese con l’applicazione di nuove imposte.
E così, sulla scorta di quanto fatto, tempo fa, dal governo di Cipro, il parlamento tedesco ha approvato un disegno di legge inserito all’interno del progetto di unione bancaria europea che prevede l’applicazione di un prelievo unificato fisso sui depositi bancari superiori ai 100 mila euro a partire dal 2015 per evitare eventuali default di gruppi bancari nazionali. Tutto questo, nell’ottica di mettere al sicuro il settore finanziario evitando nuove eventuali crisi di panico.
L’iniziativa, positiva sotto il profilo economico, pone tuttavia un serio problema di carattere morale: è giusto che i correntisti tedeschi siano tenuti a pagare le spese di una eventuale cattiva gestione degli istituti di credito?
Questione quanto mai dibattuta nel corso degli ultimi anni a livello internazionale con il governo Merkel da sempre deciso a limitare l’utilizzo dei fondi europei per il salvataggio del sistema finanziario dei Paesi del Sud Europa prossimi al default come Grecia, Cipro, Spagna e Portogallo.
Forte del supporto del Fmi e degli esperti di Boston consulting group, i tedeschi si sono decisi a dare il buon esempio mettendo in campo, per primi, un modello di autogestione delle crisi finanziarie interne destinato a estendersi al resto dell’Europa.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Europa League. Roma, è semifinale!

La Roma è in semifinale di Europa League. Dopo 180 minuti, tra andata e ritorno, i giallorossi (per la sesta volta nella...

Giudicate Voi, domenica 18 aprile in onda la tredicesima puntata

Domenica 18 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi.” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Giovannini: “50 miliardi per trasporti e infrastrutture, metà al Sud”

Il ministro dei Trasporti e delle mobilità sostenibili Enrico Giovannini sostiene: “nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture...

Varate le linee guida delle regioni per le riaperture

Le Regioni propongono le regole per far ripartire il Paese, anche nelle zone rosse. Le linee guide per la riapertura delle attività...

Commenti recenti