11 Aprile 2021, domenica
Home News Calabria, la Madonna fa l’inchino in onore del boss Giuseppe Mazzagatti

Calabria, la Madonna fa l’inchino in onore del boss Giuseppe Mazzagatti

La scomunica di Papa Francesco non è bastata, nonostante l’impegno di alcuni sacerdoti, ci sono ancora quelli che rendono omaggio ai boss e fanno pure inchinare i santi nelle processioni delle feste patronali.

Il vescovo antimafia Giuseppe Fiorini Morosinipochi giorni fa ha chiesto di sospendere per dieci anni la figura dei padrini nei battesimi e cresime, ed ecco che il segnale dei padroni del territorio è arrivato forte e chiaro.

Il fattaccio è accaduto a Oppido Mamertina, cittadina di faide e di morti ammazzati di ‘Ndrangheta. Durante la processione della Madonna delle Grazie, un rito secolare, i carabinieri hanno improvvisamente abbandonato la funzione religioso, dopo aver assistito ad una scena intollerabile per chi rappresenta lo Stato indossando una divisa.

La statua della Vergine, preceduta da sacerdoti e da mezzo consiglio comunale, è stata fermata davanti al portone della casa del boss del paese.

Lo stop seguito da un inchino, in onore di Giuseppe Mazzagatti, il capoclan 82enne condannato all’ergastolo per reati di mafia.
Vecchio, ma ancora temuto e potente, agli arresti domiciliari per motivi di età e di salute. Un gesto clamoroso e dal significato plateale, inascoltate le raccomandazioni del vescovo e l’invettiva del pontefice.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, domenica 11 aprile in onda la dodicesima puntata

Domenica 11 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Tod’s: Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda

Il gruppo Tod's nomina Chiara Ferragni membro del Cda. Diego della Valle annuncia “la conoscenza di Chiara del mondo...

Morto il principe Filippo

Il principe Filippo d’Edimburgo 99enne consorte della regina Elisabetta, è morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale a Londra a causa di una...

Europa League, la Roma trova tutto

Tutto in una sera: testa, cuore, gambe e una bella dose di fortuna. È la vittoria degli ultimi, dei giocatori derisi e...

Commenti recenti