13 Aprile 2021, martedì
Home News Alimentare, potere agli ispettori

Alimentare, potere agli ispettori

Esteso l’uso della diffida in campo agricolo e agroalimentare ma aumentata anche la discrezionalità degli ispettori, chiamati a definire se l’illecito amministrativo è di lieve entità e può essere sanato. Come indicato dalla circolare del 2 luglio scorso dell’Ispettorato Repressione frodi, emessa a pochi giorni dall’entrata in vigore del decreto legge 91/2014, meglio conosciuto come Campolibero, la valutazione «dovrà necessariamente essere fatta caso per caso, con riguardo alle circostanze che caratterizzano il fatto illecito accertato e soprattutto all’effettiva possibilità di regolarizzare l’infrazione commessa». A titolo di esempio la circolare specifica che si ritengono di lieve entità le violazioni «che non determinano effetti economici di particolare rilevanza sul mercato dei prodotti interessati o che non incidono in modo significativo sulle caratteristiche merceologiche e compositive dei prodotti stessi». L’estensione della diffida è una misura fortemente voluta dagli operatori, non solo imprenditori agricoli ma anche operatori agroalimentari, che ricevevano verbali con multe salate per irregolarità formali o facilmente risolvibili. Restano comunque escluse dalla diffida le violazioni che prevedono anche sanzioni amministrative non pecuniarie quali, ad esempio, la pubblicazione, a spese del trasgressore, del provvedimento sanzionatorio, la chiusura, sia pure temporanea, dello stabilimento, la sospensione dal diritto a utilizzare la denominazione protetta, l’avvio alla distillazione dei prodotti vitivinicoli nei casi previsti dalle disposizioni vigenti.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

No Tav, scontri in Val Susa

In Val Susa ( San Sidero)  nella notte ci sono state delle tensioni tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei...

Protesta “Io apro”: scontri e bombe carta a Roma

Centro blindato a Roma e tutte le zone ztl chiuse per evitare assembramenti durante la manifestazione non autorizzata davanti a Montecitorio.

Minneapolis: polizia uccide afroamericano

Daunte Wright un ragazzo afroamericano di 20 anni è stato ucciso dalla polizia al Brooklyn Center, Minneapolis. L’episodio ha...

Commenti recenti