13 Aprile 2021, martedì
Home News Evasione fiscale, non vuoi pagare le tasse? Vai a Cosenza. La mappa...

Evasione fiscale, non vuoi pagare le tasse? Vai a Cosenza. La mappa in Italia

Se vuoi evadere le tasse ti conviene vivere a Cosenza. Il motivo? Il tempo medio per unprocesso tributario è di quasi 5 mila giorni, circa 14 anni. Questo il tempo affinché sia emessa unasentenza. E su 100 casi, solo 5,8 volte è lo Stato a vincere. A Sondrio invece la sentenza arriva in 207 giorni, motivo per cui la località è decisamente sconsigliata a chi ha intenzione di non pagare quanto dovuto al fisco.

A tracciare la mappa del paese “slow-tax”, dove per un giudizio fiscale in media servono mille giorni, è Ettore Livini per Repubblica:

“Lo Stato è stato citato in causa nel 2013 da 250mila persone cui ha chiesto 35 miliardi di tasse. Piccoli contribuenti, padri di famiglia, proprietari di imprese e liberi professionisti che statistiche alla mano hanno il 45% di probabilità di vincere nel merito i processi contro i 41% in cui vince l’amministrazione dei beni pubblici. I tempi per definire i contenziosi, però, sono biblici. Le commissioni tributarie provinciali impiegano in media 1.043 giorni, quasi tre anni. Quelle provinciali 730 (numero fiscalmente sensibile, pari a quasi due anni)”.

E le città hanno tempi ben diversi per una sentenza:

“agli antipodi di Cosenza, per dire, c’è Sondrio. Dove una volta aperto un contenzioso con l’agenzia delle entrate o simili, bastano 207 giorni per arrivare a sentenza. Dietro Crotone, tra le tartarughe della giustizia fiscale, c’è a grande distanza Palermo dove per una sentenza servono 2.275 giorni. Sopra i mille giorni ci sono altre 12 sedi provinciali tra cui Roma (1.081 mentre a Milano siamo a 656 giorni. A Cosenza e provincia (dove vivono 773mila persone) sono arrivati nel 2013 5.685 nuovi ricorsi contro i 10mila di Milano (3,8 milioni di cittadini) i 1.800 di Bologna e i 231 di Sondrio. A onore del vero, va detto che i tribunali tributari della cittadina calabrese stanno facendo i salti mortali per riuscire a recuperare il tempo perduto. Nel 2013 a Cosenza sono stati definiti 11.267 processi, 100 volte quelli smaltiti da Oristano. Ma per chiudere la forbice con il resto d’Italia la strada è ancora lunghissima”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

No Tav, scontri in Val Susa

In Val Susa ( San Sidero)  nella notte ci sono state delle tensioni tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei...

Protesta “Io apro”: scontri e bombe carta a Roma

Centro blindato a Roma e tutte le zone ztl chiuse per evitare assembramenti durante la manifestazione non autorizzata davanti a Montecitorio.

Minneapolis: polizia uccide afroamericano

Daunte Wright un ragazzo afroamericano di 20 anni è stato ucciso dalla polizia al Brooklyn Center, Minneapolis. L’episodio ha...

Commenti recenti