6 Maggio 2021, giovedì
Home News Prove di semplificazione

Prove di semplificazione

Il decreto legislativo sulle semplificazioni fiscali approvato venerdì 20 giugno dal Consiglio dei ministri non sarà certamente in grado di cambiare l’immagine che i cittadini si sono fatti del sistema tributario italiano. Tuttavia è un primo, piccolo, passo nella giusta direzione. E’ comunque la prima volta che, a memoria d’uomo, in nome della semplificazione non si vanno a creare ulteriori complicazioni. Sono state cucite insieme, infatti, una serie di disposizioni magari modeste, circoscritte, di dettaglio, però in gran parte ragionevoli. In molti casi si trattava di disposizioni attese inutilmente per anni: è il caso della disciplina fiscale delle società tra professionisti, sulla quale ora finalmente si fa un po’ di chiarezza.
Anche il Vies era un problema molto sentito ed è stato risolto in maniera conforme alla direttiva europea, eliminando le norme che bloccavano gli operatori e complicavano l’applicazione dell’imposta. Positive anche le disposizioni sulle spese di rappresentanza e spese di sponsorizzazione di imprese non lucrative che, tra l’altro, recepiscono alcuni suggerimenti dati da ItaliaOggi nei mesi scorsi.
Non si può che essere d’accordo sulla semplificazione dei rimborsi Iva: lo Stato finalmente si fida dei commercialisti che mettono il visto di conformità e consente così ai contribuenti di evitare le spese della fideiussione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Che cosa succede quando passa il medico fiscale e non trova il lavoratore?

Se il medico fiscale si reca presso il domicilio indicato senza trovare il lavoratore, lascia un avviso, possibilmente a una persona presente in...

Sospensione cartelle fino al 31 maggio 2021

A cura di Luigi Fabriano Contributo Italia oggi  Per le cartelle e gli atti di accertamento stop alle notifiche fino...

Draghi ai ministri del turismo: ‘da metà maggio pass per viaggi in Italia’

Il presidente del Consiglio Mario Draghi "dalla seconda metà di maggio l'Italia riapre ai turisti: la pandemia ci ha costretto a chiudere,...

Operaia morta sul lavoro, due indagati

Luana D'Orazio, giovane operaia e anche giovane mamma, di un bambino di 5 anni. Viveva a Pistoia, con i genitori e il...

Commenti recenti