28 Febbraio 2021, domenica
Home News Prove di semplificazione

Prove di semplificazione

Il decreto legislativo sulle semplificazioni fiscali approvato venerdì 20 giugno dal Consiglio dei ministri non sarà certamente in grado di cambiare l’immagine che i cittadini si sono fatti del sistema tributario italiano. Tuttavia è un primo, piccolo, passo nella giusta direzione. E’ comunque la prima volta che, a memoria d’uomo, in nome della semplificazione non si vanno a creare ulteriori complicazioni. Sono state cucite insieme, infatti, una serie di disposizioni magari modeste, circoscritte, di dettaglio, però in gran parte ragionevoli. In molti casi si trattava di disposizioni attese inutilmente per anni: è il caso della disciplina fiscale delle società tra professionisti, sulla quale ora finalmente si fa un po’ di chiarezza.
Anche il Vies era un problema molto sentito ed è stato risolto in maniera conforme alla direttiva europea, eliminando le norme che bloccavano gli operatori e complicavano l’applicazione dell’imposta. Positive anche le disposizioni sulle spese di rappresentanza e spese di sponsorizzazione di imprese non lucrative che, tra l’altro, recepiscono alcuni suggerimenti dati da ItaliaOggi nei mesi scorsi.
Non si può che essere d’accordo sulla semplificazione dei rimborsi Iva: lo Stato finalmente si fida dei commercialisti che mettono il visto di conformità e consente così ai contribuenti di evitare le spese della fideiussione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Pandemia e residenza fiscale

a cura di Pasquale Giordano  L’emergenza epidemiologica covid-19 e le misure adottate a livello nazionale ed internazionale per il...

L’Inter è in fuga. Cagliari e Udinese, squilli salvezza

Nel pomeriggio domenicale di serie A, l'Inter domina il Genoa e lo batte per 3-0. Giornata nera per le due genovesi (anche...

Opere d’arte e libera circolazione

A cura di Luca Filipponi Direttore  Il Decreto Ministeriale 246/2018 ha stabilito regole precise sulla documentazione...

Usa, chi sono i miliziani colpiti da Biden in Siria

 La prima azione militare dell'amministrazione di Joe Biden nella zona orientale della Siria, al confine con l'Iraq, ha colpito due milizie sostenute dall'Iran, Kataib Hezbollah e Kataib...

Commenti recenti