10 Maggio 2021, lunedì
Home News Eredità, come cambia: figli tutti uguali, ai nipoti i beni dello zio...

Eredità, come cambia: figli tutti uguali, ai nipoti i beni dello zio “naturale”

Eredità, come cambia: figli tutti uguali, ai nipoti i beni dello zio “naturale”. Con la scomparsa in diritto della distinzione tra figli legittimi e figli “naturali” (nati fuori dal matrimonio) cambiano le regole per l’eredità e i diritti di successione. L’equiparazione sopraggiunta con la legge entrata in vigore a febbraio di fatto trasforma tutti i figli in parenti. E quindi anche quelli nati fuori non possono più essere estromessi dall’eredità, in linea retta o collaterale. In particolare, cambiano il diritto di commutazione e l’istituto della rappresentazione.

Diritto di commutazione. In base al vecchio testo dell’articolo 537, comma 3 del Codice civile i figli legittimi infatti potevano “soddisfare in denaro o in beni immobili ereditari la porzione spettante ai figli naturali che non vi si oppongano. Nel caso di opposizione decide il giudice valutate le circostanze personali e patrimoniali”. In concreto, con l’abrogazione di questa norma, cade anche il diritto di commutazione, per cui i figli naturali venivano liquidati dai legittimi. Tutti i figli, oggi, partecipano alla comunione ereditaria, senza discriminazioni.

Rappresentazione. Questo è un istituto giuridico che agisce quando il “primo chiamato” in linea ereditaria, non può o non vuole accedere alla successione dei beni. Chi è il suo “rappresentante”? Facciamo il caso di due figli, Tizio e Caio, ammessi alla successione ereditaria del padre Primo. Se anche Caio è morto, a Tizio spetta la metà, ai due figli di Caio (Caio e Cietta) spetta un quarto ciascuno. Con l’equiparazione dei figli, sono ammessi anche Caietto e Caietta anche se il padre Caio era figlio “naturale”, concepito fuori da matrimonio.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti