9 Marzo 2021, martedì
Home Mondo Il ministro indiano: “Gli stupri a volte sono giusti”

Il ministro indiano: “Gli stupri a volte sono giusti”

In un Paese dal quale quotidianamente arrivano storie di ragazzine violentate e impiccate, di donne sfregiate, e di bambini brutalizzati, succede anche di sentire la voce di un ministro che dichiara: “A volte gli stupri sono giusti, a volte sbagliati”.

Ed è quasi un peccato non avere avuto la possibilità di sentire il completo svolgimento del pensiero del ministro degli Interni dello Stato del Madhya Pradesh, Babulal Gaur, perché magari ci avrebbe spiegato in quali casi, secondo lui, gli stupri sono “giusti”. A occhio il signor Gaur appartiene a quella (ancora) nutrita schiera di uomini, talvolta di donne, che pensano che a volte una donna uno stupro se lo vada a cercare. Insomma, che a volte la violenza sia giustificata.

Forse se lo sono andato a cercare nei campi le due sorelle “dalit” (ovvero, senza casta, in India le persone più povere) di 14 e 15 anni trovate appese a un albero di mango. Non avendo servizi igienici in casa, perchè buona parte del popolo indiano così vive oggi, solo per campi potevano andare per fare i loro bisogni. Lì, per la cronaca, sono state violentate e strangolate da sette uomini.

Ma se dall’India arrivano quasi quotidianamente notizie di stupri non è perché sia l’unico Paese dove questi fatti avvengono. Ma è perché qualcosa, nella sensibilità collettiva, sta cambiando e le notizie colgono questo cambiamento. Le manifestazioni di piazza, delle donne come degli uomini, o la protesta silenziosa delle decine di persone che si sono radunate intorno all’albero di mango dai cui rami pendevano ancora le due ragazzine violentate. Oggi in India la sensibilità sulla violenza contro le donne sta cambiando.

Un piccolo segnale arriva anche da New Delhi: il Bjp di Modi, il partito nazionalista che ha vinto le elezioni, ha disconosciuto le affermazioni del suo ministro sostenendo che il suo pensiero non è condiviso dal partito.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Anne Marion ,dal petrolio al mecenatismo

a cura del direttore Luca Filipponi  Sotheby’s propone in asta a maggio opere dalla raccolta della leggendaria mecenate e collezionistaMrs....

L’ iperinflazione venezuelana: la fine del sogno chavista

a cura di Ronald Abbamonte Il lungo corso dell’epidemia, che ha caratterizzato l’ultimo anno, ha avuto l’effetto di distogliere...

Stasera, ripartirà il gioco ‘Avanti Un altro’

Stasera finalmente, su Canale 5 alle ore 18.45, dopo Pomeriggio 5, riparte il gioco tanto atteso ‘’Avanti un altro!’’, che festeggia 10...

Dottorato di ricerca come si accede?

Per frequentare un corso di dottorato di ricerca non è sufficiente, come accade per molti master o scuole di specializzazione, iscriversi e pagare una...

Commenti recenti