Nuove imprese turistiche, basta la Scia

Basta la Scia per aprire nuove imprese turistiche. Il decreto legge Franceschini approvato giovedì scorso dal Consiglio dei ministri “Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo” prevede che 1’avvio e l’esercizio delle strutture turistico-ricettive sono soggetti a segnalazione certificata di inizio attività, nei limiti e alle condizioni di cui all’articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241. Stesso trattamento di favore anche per l’apertura, il trasferimento e le modifiche concernenti l’operatività delle agenzie di viaggi e turismo, nel rispetto comunque dei requisiti professionali, di onorabilità e finanziari. Sempre in tema di turismo, per favorire la realizzazione di itinerari moto ciclo turistici, le case cantoniere, i caselli e le stazioni ferroviarie o marittime, le fortificazioni e i fari possono essere concessi in uso gratuito a imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da giovani fino a 35 anni ma il termine di durata della concessione non potrà essere superiore a sette anni.

Autorizzazioni paesaggistiche Al fine di semplificare i procedimenti in materia di autorizzazione paesaggistica, si prevede che il termine di efficacia dell’autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell’intervento, a meno che il ritardo in ordine al rilascio e alla conseguente efficacia di quest’ultimo non sia dipeso da circostanze imputabili all’interessato.

Written By
More from genteattiva

Schumacher. A tre mesi da incidente la moglie vuole portarlo a casa

A tre mesi dall’incidente di Meribel presto Michael Schumacher potrebbe lasciare l’ospedale...
Read More