Tubercolosi, gatto contagia uomo: è il primo caso al mondo

Il primo caso di contagio da tubercolositra gatto e uomo è stato registrato in Gran Bretagna. I medici britannici stanno ancora cercando di capire come sia possibile che due gatti domestici abbiano potuto infettare i propri padroni con la turbercolosi. A darne notizia il servizio sanitario inglese, Public Health England, che spiega come 39 persone siano state sottoposte esaminate a titolo precauzionale.

Tutto inizia tra il dicembre 2012 e lo scorso aprile, quando i veterinari inglesi rilevarono il batterio della tubercolosi in nove gatti nel Berkshire e nell’Hampshire, a ovest di Londra. Delle 39 persone esaminate a titolo precauzionale, 2 risultarono infettate dallo stesso batterio riscontrato nei felini.

Il Corriere della Sera scrive:

“Il rischio di trasmissione del batterio responsabile della tubercolosi negli animali, rimane comunque “molto basso” per gli uomini, sottolineano gli esperti. Anche la diffusione del batterio fra i gatti è “piuttosto insolita”. Le autorità sanitarie hanno spiegato che è importante ricordare che il ceppo in questione non è comune nei gatti domestici visto che affligge gli animali selvatici. Nel Regno Unito meno di 40 persone vengono contagiate ogni anno e la maggioranza di questi ha un’età superiore a 65 anni e comporta una tosse persistente, perdita di peso, sudorazioni notturne, febbre, stanchezza ed inappetenza”.

La tubercolosi ogni anno uccide oltre 1 milione di persone nel mondo e non è stata ancora debellata, data la sua elevata capacità di sviluppare resistenza ai farmaci di cui oggi la medicina dispone.

Written By
More from genteattiva

Blitz contro gang ‘latinos’ a Milano, 25 arresti

E’ in corso da stamattina all’alba una vasta operazione della Squadra Mobile...
Read More