17 Giugno 2024, lunedì
HomeItaliaEconomiaCripezzi replica al sindaco Toni

Cripezzi replica al sindaco Toni

exedDispiace dover leggere dalla stampa le considerazioni personali del primo cittadino Claudio Toni, sulla presunta superficialità di un partito politico, SEL. Dispiace molto di più che leggere il mio nome. Perché la dignità di un partito, è ben altra cosa rispetto alla posizione politica di un suo militante.

Ci tengo a precisare che la posizione sul tema dei mutui, ahimè, non cambia. Non tanto per le precisazioni del Sindaco, che apprezzo e finalmente ho il piacere di leggere su qualche testata giornalistica, bensì per quanto riguarda il vero problema, il vero punto della questione da me sollevata: le promesse.

Mi chiedo come sia possibile promettere ai cittadini che nei prossimi anni si possa investire milioni di euro in nuove strutture e nuove opere pubbliche, quando il bilancio di previsione 2013 ci consegna un piano di alienazioni  e valorizzazioni immobiliari di beni fino al 2015, per un totale complessivo di oltre 5 milioni di euro, solo per raggiungere l’equilibrio finanziario di bilancio. A onor del vero va ricordato il “parere favorevole” dell’organo di revisione, e del Responsabile del servizio finanziario del comune. Quindi tutto regolare, e noi cittadini tiriamo un ennesimo sospiro di sollievo.

Però mi chiedo: vogliamo parlare delle aste pubbliche indette dal Comune di Fucecchio? Bene, parliamone: sono TUTTE andate deserte. Dall’asta pubblica di alienazione (vendita) del Podere Pannocchino (nel 2009) ad oggi. E l’unico esito di gara positivo va riscontrato nella concessione in uso dei locali dell’ex fienile del Parco Corsini, che attualmente, ahinoi, adesso risulta chiuso.

Ci possiamo permettere di pareggiare i bilanci con l’escamotage delle alienazioni? A quanto pare sì. E pare anche al delfino del Sindaco uscente, nonché assessore al Bilancio, Alessio Spinelli.

Ecco, per concludere, torno sul benaltrismo solonico del Sindaco che ci vuol convincere che la ricetta Renzi ci salverà tutti. Come se l’alito di vita descritto nella Genesi avesse finalmente il suo generatore umano. Staremo a vedere, e mi auguro veramente che riesca a fare un quarto delle cose che ha promesso nella campagna di Italia Bene Comune, nelle primarie del PD e ora come Presidente del Consiglio dei Ministri. Me lo auguro veramente, per noi come italiani, e per gli amici del Partito Democratico che lo stanno sostenendo .

Ah, dimenticavo… #claudiostaisereno!

 

Emanuele Cripezzi

“Fabrica Comune Fucecchio”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti