23 Febbraio 2024, venerdì
HomeMondoGiallo all'Expo, la Turchia non partecipa più. Sala: situazione recuperabile

Giallo all’Expo, la Turchia non partecipa più. Sala: situazione recuperabile

Nonostante la firma nel 2012 del procollo di partecipazione con l’Italia, la Turchia ha deciso di non partecipare all’Expo 2015 di Milano. Secondo quanto riporta il sito del quotidiano Hurriyet, la decisione è stata comunicata alle autorità italiane la scorsa settimana, senza una motivazione ufficiale. Hurriyet sostiene che la decisione sia stata presa direttamente dal premier Recep Tayyip Erdogan o dal suo ufficio, visto che il ministero degli esteri di Ankara sembra non essere al corrente delle ragioni della mancata partecipazione. E si tratterebbe di una decisione improvvisa, visto che proprio la partecipazione della Turchia all’Expo 2015 è stata tra le motivazioni principali della visita del presidente Abdullah Gul in Italia solo tre settimane fa. Il quotidiano scrive che l’annuncio è arrivato alle autorità italiane dopo le dimissioni di Enrico Letta e per questo motivo la questione non è ancora stata affrontata.
“Credo che quella della Turchia sia una situazione ampiamente recuperabile. Stasera avrò un incontro con il Bie. Non c’è nessuna decisione definitiva”, ha dichiarato Giuseppe Sala, commissario unico dell’Expo 2015. “Penso che la situazione sia recuperabile, vedremo nei prossimi giorni”, ha aggiunto Sala. “C’è una lettera che esprime le loro problematiche, ma troverei strano che un paese che si candidi a ospitare l’Expo internazionale non si presenti a Milano”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti