5 Marzo 2024, martedì
HomeItaliaEconomiaVoluntary con vista sul passato e sul futuro

Voluntary con vista sul passato e sul futuro

Collaborazione volontaria con vista sul futuro e sul passato : presentando la domanda di definizione con la modulistica predisposta seppure ancora in bozza dall’agenzia delle entrate, si realizza una staffetta con il nuovo quadro RW evidenziando, nello stesso tempo, l’eventuale accesso allo scudo fiscale. In attesa, presumibilmente, di modifiche normative che dovrebbero consentire di snellire la procedura di disclosure e che, se approvate, andranno ad incidere anche sulle modalità e sui contenuti del modello. Sono questi alcuni aspetti che possono essere analizzati alla luce della potenziale completamento dell’operazione di collaborazione volontaria varata con il decreto legge n. 4 del 2014 ed alla quale è stata data potenziale attuazione attraverso il varo dei modelli da presentare all’amministrazione finanziaria. Una parte del modello è dedicata alla evidenziazione di informazioni che serviranno per la riduzione delle sanzioni alla metà del minimo secondo quanto previsto dalla norma. La prima ipotesi è quella del “rimpatrio” fisico o giuridico delle attività in questione con un effetto di carattere sostanziale che ricorda molto la procedura di scudo fiscale.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti