25 Febbraio 2024, domenica
HomeNewsL'alternativa alla Nutella? Per il Time è la Nocciolata Rigoni di Asiago

L’alternativa alla Nutella? Per il Time è la Nocciolata Rigoni di Asiago

«The definitive ranking of Nutella alternatives», ovvero la classifica delle migliori alternative alla Nutella stilata dalla rivista Time nella sua versione online, incorona la Nocciolata prodotta dalla Rigoni di Asiago.

La crema spalmabile di cacao e nocciole con ingredienti da agricoltura biologica made in Vicenza, scrive la giornalista Samantha Grossman, «ha conquistato i nostri cuori perché vanta una perfetta miscela di sapori di cioccolato e noci».

Fondata nel 1923 e convertitasi nel 1992 alla produzione interamente biologica di miele e marmellate (in anticipo sui gusti e anche sulle normative europee che avrebbero poi regolamentato il settore), l’azienda oggi lavora e trasforma annualmente circa 6mila tonnellate di frutta tramite un ciclo produttivo totalmente automatizzato, e con la tracciabilità completa delle materie prime. Nel segmento di mercato “bio” l’azienda vicentina è oggi leader, con un con un fatturato 2013 di 75,6 milioni e 70 dipendenti; a completare la gamma sono arrivate poi la crema di nocciole e lo zucchero ricavato dalle mele.

«Ci stiamo concentrando sulla crescita all’estero – spiega l’amministratore delegato Andrea Rigoni – attualmente a quota 11 per cento. Anche il consumo in Italia del nostro prodotto è in aumento, ma le vendite oltreconfine hanno margini notevoli, basti pensare che sono più che raddoppiate in due anni. Siamo in sintonia che le richieste dei consumatori, che chiedono innovazione, ma anche tradizione. Non mettiamo alcun limite alla crescita».

La prima esperienza di export ha riguardato proprio gli Stati Uniti, da dove oggi arriva la notizia del riconoscimento di Time, tramite la società Rigoni Usa Inc. Dal 2007 la rotta è stata aperta anche per l’Europa, a cominciare dalla Danimarca, fino a conquistare quote di mercato in Germania, Francia, Grecia, Norvegia, Svezia, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca ed Emirati Arabi Uniti.

Nei Paesi nordici i prodotti Rigoni vengono pubblicizzati legandoli alla valorizzazione culturale della storia cimbra e del territorio vicentino. Una strategia commerciale premiata dai risultati registrati sul mercato globale: +75% di volume nel periodo gennaio/dicembre 2013 sulle vendite complessive di Nocciolata tra Italia (dove si concentra il 69% dei volumi totali di vendita) ed estero.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti