29 Febbraio 2024, giovedì
HomeNewsColloqui di lavoro? La nuova frontiera è via web

Colloqui di lavoro? La nuova frontiera è via web

Colloqui sempre più on line. Ormai la presenza virtuale ha quasi sostituito la presenza reale in molte situazioni, non deve dunque stupire se il video colloquio nelle fasi iniziali del processo di selezione stia prendendo sempre più piede come modalità di recruiting. Addirittura, stando al sondaggio appena realizzato da Hivejobs, la società di selezione e ricerca del personale attiva dal 2012 sul mercato italiano e internazionale, nelle previsioni dei candidati sondati, tra 5 anni i colloqui di lavoro si terrano prevalentemente on line, anche in quelle aziende che oggi stentano ad adattarsi alla nuova modalità.

In realtà sul totale del compione per ora meno del 10% ha affrontato più di 10 colloqui on line nella propria carriera. La stragrande maggioranza ne ha, per il momento, realizzato soltanto 1 o comunque meno di 5 (37,5%). Nel 64,3% dei casi i candidati che si sono cimentati in un video colloquio stavano partecipando ad una selezione per aziende italiane e soltanto nel 15% dei casi per aziende straniere con sede nel nostro Paese.

I vantaggi? Risparmio di tempo (e quindi di denaro), condivisione in tempo reale di documenti o altro materiale che possa fornire maggiori informazioni sul curriculum e sulle competenze del candidato e, last but not least, minor grado di tensione emotiva e quindi miglior efficacia nella presentazione del sé.

Tutti pronti per essere testati via web dunque? Se le imprese a livello nazionale appaiono in realtà ancora reticenti a utilizzare questo strumento, i candidati sembrano molto più possibilisti. Tanto da dirsi addirittura disponibili all’adattamento di una piattaforma di selezione sul proprio tablet o smart phone.

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti