29 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaSport, Melani (Pd): “Investimenti per 1,7 milioni in 5 anni”

Sport, Melani (Pd): “Investimenti per 1,7 milioni in 5 anni”

1536448_1374613746131006_469704771_nFucecchio: il candidato sindaco lancia un piano di mandato e propone una Consulta che unisca associazioni e società, ottimizzandone la gestione “Finora il silenzio del Comune ha fatto perdere finanziamenti regionali”.

Quasi 1,7 milioni di euro, tra manutenzione degli impianti, opere già previste e altre in programma da qui al 2019, quando scadrà il mandato da sindaco: è la “road map” del candidato sindaco Silvia Melani (Pd) per lo sport a Fucecchio. Un tassello, quello relativo allo sport, che si inquadra nel “piano di mandato” presentato insieme al programma: numeri, cifre e date per marcare la differenza tra le promesse elettorali e gli impegni concreti. Da quest’anno al 2019 sono previsti investimenti in manutenzione di impianti per 100mila euro nei primi due anni e 80 l’anno nei tre successivi, per un totale di 340mila euro. Altri 600mila euro sono opere già previste dall’amministrazione (adeguamento zone di Cappiano e San Pierino, più impianti esterni della piscina intercomunale) e ulteriori 750mila euro saranno destinati nel 2018 alla nuova palestra di via Michelangelo.

Una risposta ai bisogni di Fucecchio in tema di sport, specie alla luce di un dato inoppugnabile: la Regione Toscana ha messo a disposizione fondi a sostegno dell’attività sportiva, ma il Comune di Fucecchio non ha informato le associazioni e migliaia di euro di contributi sono andati persi. “Il piano regionale per la promozione della cultura e della pratica sportiva – tuona la Melani – prevedeva finanziamenti, ed era compito dell’amministrazione farlo sapere. Ma nessuna delle associazioni che abbiamo incontrato finora ha dichiarato di essere a conoscenza di questa possibilità, né di essere stata informata dal Comune. E così la città ha perso una grande opportunità: lo sport sta soffrendo, ma per altri la priorità è farsi vedere in giro coi big dello sport locale. Nemmeno negli anni scorsi, inoltre, in Provincia sono pervenute domande da associazioni di Fucecchio”.

Per evitare il ripetersi di situazioni simili, la Melani ha lanciato la proposta di una Consulta dello Sport, un’istituzione che raccolga e riunisca tutte le associazioni sportive del territorio per farle confrontare e collaborare, coordinando non solo il rapporto con l’amministrazione comunale ma anche la ricerca di fondi regionali ed europei fin qui inutilizzati. “Il futuro sindaco e l’assessore allo sport dovranno coordinare le associazioni e gestire gli spazi, riorganizzandoli affinché nessuno debba più abbandonare Fucecchio in favore di realtà limitrofe più accoglienti per orari e impianti. Non solo: servirà attenzione verso gli operatori privati, che completano l’offerta delle discipline e che lamentano una totale mancanza di ascolto e supporto. Oggi a molti ragazzi – conclude Silvia Melani – viene chiesto di allenarsi dalle 22 in poi, e questo è inaccettabile, oppure devono andare a farlo in altri Comuni, come accade al Ponte a Cappiano”. Nel dettaglio, i contributi – rivolti a scuole, comuni, provincia, associazioni e società – sono previsti per sostenere progetti rivolti ai giovani a sostegno di attività sportive per disabili, a carattere multidisciplinare e per facilitare scambi di esperienza. Altri contributi servono per cofinanziare al 50% progetti per realizzare nuovi impianti e mettere a norma quelli esistenti, ristrutturare e ampliarne altri.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti