25 Febbraio 2024, domenica
HomeNewsRenzi al Quirinale, Napolitano: «Stabilità» Richetti (Pd): hanno discusso di possibili scenari...

Renzi al Quirinale, Napolitano: «Stabilità» Richetti (Pd): hanno discusso di possibili scenari per il Governo

Il segretario del Pd, Matteo Renzi, è salito in serata al Quirinale per incontrare il capo dello Stato, Giorgio Napolitano. A cose fatte, ne parla il deputato Pd Matteo Richetti, fedelissimo del sindaco di Firenze, intervenendo a “Otto e mezzo”, in onda su La7: «Domani sarà una giornata centrale per la legge elettorale in aula e il presidente Napolitano ha incontrato Renzi per discutere quali scenari sono possibili per il governo», ha spiegato Richetti. A Napolitano, Renzi avrebbe ribadito secondo il deputato «quello che ripete da mesi. Non possiamo pensare che Renzi adesso pressi per andare a Palazzo Chigi, ma il governo è aggrovigliato su se stesso».

Richetti: Governo Renzi potrebbe dare scossa al Parlamento In un altro passaggio del suo intervento, Richetti ha sottolineato che «Con l’opposizione si scrivono le regole», ma non è possibile «governare con Forza Italia», quindi « impariamo dalla storia e mettiamo la parola fine al governo delle larghe intese». Il governo Renzi, ha poi aggiunto, « potrebbe dare al Parlamento un impulso di cambiamento».

L’appoggio del Pd a Letta e il “fattore stabilità” Obiettivo del faccia a faccia, secondo fondi parlamentari, capire la tenuta dell’appoggio Pd all’attuale Governo, dal momento che la stabilità è ritenuta da Napolitano una condizione necessaria per proseguire il rilancio dell’economia. E portare in porto legge elettorale e riforme istituzionali, che grazie al leader Pd, come riconosce anche Napolitano, hanno ricevuto uno sprint decisivo.

Il pressing su Renzi perchè sostituisca Letta a Palazzo Chigi L’incontro a sorpresa tra il segretario Pd e il presidente della Repubblica arriva al termine di una giornata in cui è continuato il pressing, proveninete da piu’ parti, perchè Renzi prenda la guida di un nuovo governo che abbia il 2018 come orizzonte. Il leader Pd, che nelle ultime ore ha respinto l’ipotesi di una staffetta con Letta, continua comunque a pungolare l’Esecutivo perchè «una svolta è necessaria», e la scarsa incisività di Palazzo Chigi rischia di essere pagata dal Pd già alle prossime elezioni europee.

Incontro Letta-Napolitano forse mercoledì pomeriggio Il premier Enrico Letta dovrebbe invece vedere il Capo dello Stato non più martedì, come ipotizzato da molti osservatori, ma solo mercoledì pomeriggio, quando Napolitano sarà rientrato da Lisbona dopo aver partecipato al Cotec. L’intenzione del presidente del Consiglio sarebbe quella di rilanciare sul programma e arrivare ad un chiarimento al più presto riguardo l’atteggiamento del segretario del Pd, con il quale i rapporti sarebbero comunque sempre piu’ tesi.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti