23 Febbraio 2024, venerdì
HomeNewsTratta di nigeriane schiavizzate e costrette a prostituirsi. 34 arresti

Tratta di nigeriane schiavizzate e costrette a prostituirsi. 34 arresti

Blitz dei carabinieri contro un’organizzazione a delinquere di matrice nigeriana che, con modalità tipicamente mafiose, gestiva un traffico di giovani africane costrette a prostituirsi dopo essere state ridotte in schiavitù.
Trentaquattro le persone arrestate nella Capitale e in altre città italiane da parte dei carabinieri del Ros e di quelli del Comando provinciale di Roma. Tra i coinvolti ci sarebbero trenta cittadini nigeriani e quattro di nazionalità albanese.
Agli arrestati vengono contestati i reati di associazione di stampo mafioso e associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, con l’aggravante della “transnazionalità”, di riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e altri gravi delitti.
Al centro dell’operazione chiamata ‘Cults’ c’è “un pericoloso sodalizio in grado di gestire, con modalità tipicamente mafiose, diversificate attività illecite nei remunerativi settori del traffico e sfruttamento di esseri umani, del narcotraffico e del riciclaggio degli ingentissimi proventi”.
Grazie alla cooperazione internazionale instaurata con le autorità della Repubblica del Togo è stato possibile ricostruire l’intera filiera della tratta di giovani donne.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti