23 Febbraio 2024, venerdì
HomeNewsIstituzione del codice tributo per il versamento, mediante modello F23, delle ...

Istituzione del codice tributo per il versamento, mediante modello F23, delle maggiorazioni delle ammende previste per le contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro

Il decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 disciplina l’Attuazione dell’articolo 1 della
legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di
lavoro.
In particolare, l’articolo 306, comma 4-bis, del citato decreto legislativo, come
sostituito dall’articolo 9, comma 2, del decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76, convertito, con
modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013 n. 99, stabilisce che le ammende previste con
riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le
sanzioni amministrative pecuniarie previste dal medesimo decreto nonché da atti aventi
forza di legge, sono rivalutate ogni cinque anni, a decorrere dal 1° luglio 2013, in misura
pari all’indice ISTAT dei prezzi al consumo.
Tale comma prevede, inoltre, che la metà dell’ammontare delle maggiorazioni che
derivano dalla rivalutazione delle ammende e delle sanzioni amministrative pecuniarie, è
destinato al finanziamento di iniziative di vigilanza nonché di prevenzione e promozione in
materia di salute e sicurezza del lavoro effettuate dalle Direzioni territoriali del lavoro.
In attuazione delle predette disposizioni, il Ministero dell’Economia e delle finanze –
Ragioneria Generale dello Stato ha istituito il “capitolo 2573 – capo 27 – articolo 12”, nel
quale dovranno affluire le somme derivanti dalle predette maggiorazioni.

Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti
____________
Per consentire il versamento, tramite modello F23, delle suddette somme si istituisce
il seguente codice tributo:
• “GAET”, denominato “Maggiorazioni delle ammende previste per
contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro disposte
dall’articolo 9, comma 2, del decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76”

In sede di compilazione del modello di versamento F23:
 nel campo 6 “codice ufficio o ente”, è indicato il codice “VXX”, dove XX è
sostituito dalla sigla automobilistica della provincia di appartenenza dell’ufficio
competente territorialmente, come indicato nella “Tabella dei codici degli enti diversi
dagli uffici finanziari”, pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate
www.agenziaentrate.gov.it.;
 nel campo 10 “estremi dell’atto o del documento”, sono indicati gli estremi
dell’atto con il quale si richiede il pagamento;
 nel campo 11 “codice tributo”, è indicato il codice tributo “ GAET”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti