23 Aprile 2024, martedì
HomeItaliaEconomiaManutenzione, Melani (Pd) replica a Spinelli: "E' di competenza del Circondario, non...

Manutenzione, Melani (Pd) replica a Spinelli: "E' di competenza del Circondario, non della Provincia"

1536448_1374613746131006_469704771_n“Manutenzione delle strade in capo ai sindaci del circondario”

Il candidato Melani replica all’assessore Spinelli: “La Provincia ne ha delegato la gestione, stanziando i relativi fondi, anche al primo cittadino di Fucecchio”

L’assessore al Bilancio Alessio Scarpelli attacca la Provincia di Firenze, nel maldestro tentativo di coinvolgere il consigliere Silvia Melani – avversario alle primarie del Pd per la carica di sindaco di Fucecchio – nelle polemiche sulla manutenzione delle strade della frazione di Vedute. L’attacco è però destinato a ritorcersi contro l’attuale amministrazione comunale, così come accaduto a maggio quando il presidente della Provincia Andrea Barducci respinse al mittente le accuse del sindaco Claudio Toni.

“La manutenzione delle strade provinciali di Fucecchio – osserva infatti la Melani – così come quelle degli altri 10 Comuni del circondario Empolese Valdelsa spetta al circondario stesso. Questa funzione gli è stata delegata dalla Provincia, che ogni anno trasferisce i necessari stanziamenti, all’organismo governato dagli undici sindaci. Sono loro a decidere dove, quando e come realizzare gli interventi. Se la strada provinciale che passa da Vedute non è stata adeguata, bisognerebbe chiedersi cosa ha fatto al riguardo il Comune all’interno del circondario”.

“Curioso che il Comune abbia fatto pressione sulla Provincia – aggiunge la Melani, ricordando la comune appartenenza al Pd – come sostiene Spinelli, quando sapeva (o avrebbe dovuto sapere) che le competenze sono del circondario già dal 2002. Evidentemente dobbiamo ricordare all’assessore al Bilancio che negli ultimi 5 anni sono stati trasferiti dalla Provincia al circondario 8.350.000 euro per la manutenzione stradale”.

“Se si parla della protezione dei pedoni nei centri urbani, invece – conclude – quella compete direttamente ai Comuni. Anche qui, dunque, l’assessore Spinelli ha sbagliato interlocutore.”.

Ufficio Stampa

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti