Fabrica Comune Fucecchio una battaglia sui diritti al varo delle coppie di fatto

Emanuele_CripezziFabrica Comune Fucecchio ed il suo candidato  Sindaco Emanuele Cripezzi prendono atto della scelta dell’Amministrazione Comunale di procedere al varo del registro delle coppie di fatto.

La nostra lista civica ha fatto una battaglia di diritti su questo grande tema di civiltà, inserendola nel programma elettorale in fase di costituzione. Ne abbiamo parlato coi cittadini anche il 18 Gennaio.

Emanuele Cripezzi: “ Dobbiamo sottolineare il drammatico ritardo con cui l’Amministrazione Comunale guidata dal renziano Toni, giunge a questa sofferta decisone. Non può essere considerata altrimenti visto che il Sindaco ritiene di vararla “solo” dopo dieci anni dal suo inizio mandato.

I diritti sono alla base di ogni società civile insieme ai doveri. Fucecchio arriva solo ora a riconoscere un’ uguaglianza tra cittadini. Ben 20 anni dopo Empoli. Auspichiamo che si tratti di un’uguaglianza non solo formale, ma anche sostanziale e quindi non solo uno spot elettorale a cui purtroppo siamo abituati in questi giorni.”

fania_biondiInoltre aggiungiamo la posizione del Presidente del Comitato elettorale #FabricaComuneFucecchio Fania Biondi: “Apprendiamo dai giornali che la proposta del Registro delle Unioni Civili dell’attuale Amministrazione sia stata voluta per bruciare sul tempo SEL.

Ricordiamo ai giornalisti e ai cittadini che SEL ha aderito al progetto civico #FabricaComuneFucecchio di cui sono Presidente, così come Rifondazione Comunista e come hanno fatto dal 18 Gennaio oltre 40 persone fuori da ogni partito.

La “fabrica” è qualcosa di più articolato di un circolo di partito: un progetto politico di sinistra in cui giovani con esperienza, al servizio della città, e insieme ai cittadini, vogliono formare una coscienza critica per un reale cambiamento. Siamo orgogliosamente rappresentativi di una parte di cittadini che vuole un cambiamento vero per questo paese, fuori dalle logiche di spartizione del potere.

#FabricaComuneFucecchio è formata soprattutto da persone che sono sempre vissute fuori dalle stanze della politica e che son decise a metterci la faccia, perché la situazione che hanno davanti agli occhi è diventata insostenibile; soprattutto vediamo ogni giorno troppa gente che non si sente più rappresentata da nessuno e abbiamo deciso di dargli una voce.

L’ alternativa sarebbe stata quella di abbandonare questa richiesta nelle mani del populismo più becero e inconcludente.”

Ufficio Stampa

“FabricaComuneFucecchio”

Written By
More from la redazione

Cosa c’entra la Befana con l’Epifania?

Dunque,la Befana ha in comune con l’Epifania solo il fatto che il...
Read More