18 Aprile 2024, giovedì
HomeNewsCorteggiata via chat da un falso generale, gli consegna 20mila euro

Corteggiata via chat da un falso generale, gli consegna 20mila euro

Corteggiata via chat da un uomo nigeriano che fingeva di essere un generale americano, una donna pugliese, ormai innamorata, stava per consegnarli 20mila euro. Solo l’intervento della polizia ha salvato i suoi soldi.
Racconta Andrea Ossino sul Messaggero che per diverso tempo la signora e l’uomo hanno chattato sul web. Lui le parlava del suo (falso) passato in guerra, con i dolori e le vicissitudini che fingeva di aver vissuto.

Poi è arrivato a dirle che i suoi soldi, migliaia di euro, si erano macchiati durante un attacco nemico, diventando inutilizzabili. Ha alternato queste notizie con promesse d’amore, l’ultima quella di venire in Italia a sposarla. E alla fine la donna si è convinta.
Lui le dice di consegnare i soldi, in contanti, a dei suoi amici alla stazione Termini di Roma. Lei parte per la capitale. Scende dal treno. Incontra gli uomini. Ma quando consegna loro i soldi arriva la polizia: da tempo, infatti, gli agenti stavano seguendo il gruppo di truffatori.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti