5 Marzo 2024, martedì
HomeNewsNiente carcere per gli over 75. Forza Italia pensa a norma salva-Berlusconi

Niente carcere per gli over 75. Forza Italia pensa a norma salva-Berlusconi

Niente carcere per gli over 75: è questa l’idea alla quale stanno lavorando i deputati di Forza Italia per salvare il loro leader, Silvio Berlusconi, che di anni ne ha da poco compiuti 77. Sarebbe già pronto un emendamento al disegno di legge Ferranti sulla carcerazione preventiva, tra i primi in calendario alla Camera a inizio nuovo anno. Solo voci per ora, l’emendamento non è ancora stato presentato.
Scrive Liana Milella su Repubblica che il rischio norma “ad personam” per salvare l’ex senatore, come ai vecchi tempi, si anniderebbe nella prassi emendataria. Il provvedimento recante la prima firma della presidente Pd in Commissione Giustizia, Donatella Ferranti, rientra tra le misure strutturali segnalate dal Capo dello Stato nel suo messaggio sul sovraffollamento delle carceri, e punta a ridefinire la carcerazione preventiva ridandole natura di extrema ratio, da applicare soltanto qualora altre misure coercitive (domiciliari) o interdittive (ad esempio il ritiro del passaporto), risultino inadeguate.
E allora la soluzione per il condannato Berlusconi è più facile del previsto: nessuna deroga, semplicemente niente arresto per chi ha superato la veneranda età di 75 anni. Più immune di così non si può: qualsiasi reato dovessero contestargli, anche grave, lui sarebbe salvo.
Milella spiega che la discussione sul ddl è cominciata in Aula lunedì e tra gli emendamenti presentati finora non figura quello sui 75 anni. Ma, precisa, “buone fonti di Fi spiegano che è solo una questione strategica”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti