22 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaVia ai primi bandi Ue 2014-2015 del programma Orizzonte 2020

Via ai primi bandi Ue 2014-2015 del programma Orizzonte 2020

La Rappresentanza in Italia della Commissione europea presenterà i primi bandi del nuovo programma quadro Ue per la ricerca e l’innovazione Orizzonte 2020. L’11 dicembre infatti la Commissione europea annuncerà quali sono le aree relative alla ricerca e all’innovazione che propone di finanziare nei primi due anni di Orizzonte 2020, il più vasto programma quadro di ricerca dell’Unione Europea che prevede un bilancio di più di 70 miliardi di euro per 7 anni.

Durante il briefing tecnico che si terrà nelle sedi di Roma e Milano verrà trasmessa in diretta da Bruxelles la conferenza stampa in cui la Commissaria alla Ricerca e Innovazione Márie Geoghean-Quinn fornirà una visione globale delle nuove opportunità di finanziamento per ricercatori, università e industrie.

Con l’obiettivo di incidere sia nel settore economico che in quello sociale, Orizzonte 2020 affronterà le questioni vitali in Europa: stimolare la crescita, creare nuovi posti di lavoro e rispondere alle questioni sociali. I fondi saranno disponibili per progetti di ricerca transfrontalieri, aperti anche a partner internazionali; per partenariati pubblico-privato e pubblico-pubblico con obiettivi specifici, come lo sviluppo di nuovi farmaci o di vetture ad idrogeno; per supportare nuove frontiere di ricerca da parte di scienziati di livello mondiale, o giovani ricercatori all’inizio della propria carriera; e società di piccole dimensioni, attraverso finanziamenti o finanza indiretta quali prestiti e capitali di rischio. La maggior parte dei fondi Ue destinati alla ricerca viene assegnato attraverso appelli alla manifestazione d’interesse pubblicati in un sito web dedicato. Le proposte sono valutate da esperti indipendenti, classificate e quindi selezionate per il finanziamento. L’obiettivo di Horizon 2020 è supportare l’intera catena dell’innovazione – da una idea brillante al laboratorio al mercato, contribuendo in tal modo alla competitività a lungo termine dell’Europa. Orizzonte 2020 finanzierà anche progetti che mirano a stimolare il dibattito sul ruolo della scienza e forniscono incentivi per aiutare le regioni dell’Unione Europea meno performanti a rafforzare la loro base scientifica.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti