29 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaRemote selling: UBI ci mette la firma

Remote selling: UBI ci mette la firma

È il remote selling l’obiettivo ultimo di UBI Banca, che ha attivato i servizi di firma digitale remota sull’internet banking Qui UBI, snellendo le procedure di acquisto dei prodotti bancari online.

I TEMPI DI ACQUISTO SI RIDUCONO – Inoltre, la banca ha stimato una riduzione del 70% dei tempi di acquisto rispetto al processo tradizionale, per cui è prevista la spedizione cartacea del contratto. Il processo è semplice: una volta attivata la firma digitale remota, ogni successivo acquisto o attivazione di un prodotto finanziario e assicurativo avviene senza la necessità di stampare il relativo contratto, di apporre la propria firma autografa e di inviare il tutto per posta al Servizio Clienti.

PIN E OTP – Una modalità di acquisto veloce e sicura, garantita dall’utilizzo di un PIN personalizzato e di un codice one time password che protegge il cliente da eventuali tentativi di frode.

«Con la firma digitale remota apportiamo un significativo impulso all’utilizzo della nostra piattaforma di remote selling, grazie alla semplificazione dell’acquisto che avviene con un processo interamente online, agevole e sicuro – afferma commenta Elisabeth Rizzotti, Responsabile Canali Diretti e Comunicazione di UBI Banca. Inoltre, questo miglioramento ci consentirà di supportare ancora più efficacemente la disponibilità dei nuovi prodotti che renderemo acquistabili online. Infatti, abbiamo previsto un importante percorso di sviluppo che permetterà di acquistare, oltre alle diverse versioni della nostra carta prepagata con IBAN Enjoy e all’internet banking Qui UBI, anche conti correnti, carte, polizze danni, mutui, prestiti e prodotti d’investimento».

«Con questa novità consolidiamo ulteriormente il nostro modello di banca multicanale che prevede la possibilità di erogare servizi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, attraverso una piattaforma completa e innovativa di canali, che si vanno ad affiancare sinergicamente alla rete delle filiali: computer, tablet, smartphone, telefono, SMS e email, sportelli self service – dichiara Andrea Gorlato, Responsabile Canali Diretti di UBI Banca. Oggi i nostri clienti possono entrare in banca dalla porta che preferiscono, scegliendo il modo che più risponde alle proprie esigenze di servizio. Procediamo con grande convinzione nello sviluppo di modello di servizio “tagliato su misura” per ogni cliente, che prevede l’erogazione di servizi “semplici, personalizzati, accessibili”».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti